Kawasaki Ninja 400: più comfort, più potenza, più agilità

Kawasaki Ninja 400

Al Tokyo Motor Show sarà presentata la Kawasaki Ninja 400. Una moto sorprendente dal look affilato in grado di coniugare l’emozione di una guida sportiva all’incredibile facilità di utilizzo.

Il nuovo motore sportivo è un bicilindrico parallelo 4 tempi raffreddato a liquido da 399cc, pensato per offrire performance superiori rispetto al suo predecessore montato sulla Ninja 300. Nonostante la differenza sia solamente di 100cc, l’aumentata capacità è solo uno degli importanti upgrade presenti sul nuovo modello. Più potenza e coppia, migliore stabilità del telaio e novità nel reparto sospensioni permetteranno alla nuova Ninja di sfidare le concorrenti sul mercato. La Kawasaki Ninja 400 è dotata di un telaio a traliccio dal principio strutturale simile a quello della Ninja H2. Il motore, montato rigidamente al telaio, è usato come elemento portante.

Non solo performance ottimali, ma anche una maggiore facilità di guida grazie soprattutto all’evidente ottimizzazione dei pesi. Con un telaio più leggero ed un design affusolato, la Ninja offre elevata stabilità e straordinaria maneggevolezza: tutto questo rende la nuova Ninja 400 una scelta a dir poco scontata per i motociclisti dotati ancora di poca esperienza.

Prendendo ispirazione dalla ZX-10R, la Ninja 400 si inserisce perfettamente tra i modelli della famiglia Ninja. Il volume e le forme, che richiamano lo stile della Ninja H2, regalano la sensazione di essere in sella ad una moto di cilindrata superiore proteggendo maggiormente il corpo del pilota. Le vibrazioni ridotte al minimo ed una sella ben imbottita contribuiscono a rendere ottimale il comfort di guida. Anche il maggior volume delle carene della Ninja 400 offre una migliore protezione dal vento. Disponibile in due colorazioni: Lime green / Ebony (KRT Edition) e Metallic Spark Black.