F1 Messico, Prove Libere 1: tempi e classifica finale

Valtteri Bottas (©Mercedes Twitter)

E’ partito con la prima sessione di libere il weekend della F1 in Messico. Clima fresco ma senza pericolo di pioggia.

Entrambe le McLaren in prima fila dietro al semaforo per approfittare di ogni secondo. Per Vandoorne il run iniziale sarà di valutazione dell’Halo. Dentro anche la Red Bull di Ricciardo, la Force India del collaudatore Alfonso Celis, la Toro Rosso di Sean Gelael, e la Ferrari di Raikkonen

Spazio anche a Brendon Hartley confermato da Helmut Marko al posto di Kvyat. Pure per lui la prova Halo. In Casa Red Bull con Ricciardo si lavora già sull’aero con le famose griglie. In pista per la Haas Antonio Giovinazzi. Ed è proprio dell’italiano, che al momento monta le soft, il primo crono di giornata: 1’27″318 poi migliorato in 1’25″488.

Nuovo alettone per Raikkonen. Mentre Bon Giovi abbassa ancora il suo tempo in 1’23″418. Dopo i primi 20″ gran parte dello schieramento ha soltanto effettuato dei giri di installazione. Finalmente qualcuno si unisce alla Haas. Bottas con le rosse firma un 1’20″584 e passa in testa. Stroll con la Williams su ultrasoft segue a circa 2″5.

Hamilton sull’erba alla curva 3. Per lui gomme supersfot e tempo annullato.

Bottas migliora in 1’19″614. A due decimi Ham e Vettel.

Quando manca 1h Hamilton è al comando con 1’19″373 su Verstappen e Bottas. Piccolo fuoripista per la Ferrari #5. Hartley fermo nella via di fuga per un problema al motore. Dopo un reset il kiwi riesce a riprendere.

1’18″824 per Vettel a 50′. Ferrari davanti a Bottas e Verstappen. Quaerto Ham, poi Raikkonen, Perez, Ricciardo, Massa, Alonso e Sainz.

Quando mancano 45′ Vandoorne resta l’unico a non aver segnato un riscontro. Finora presentazione incolore per le due Haas, che sapevano comunque di soffrire a livello di power unit

Dopo 5′ è Bottas a scalare la classifica con 1’17″824

A 31′ dalla fine Raikkonen in testacoda e Celis contro le barriere. Per ora il messicano è 18° davanti a Magnussen e Vandoorne, ancora senza crono. Bandiera rossa!!

Al box di Vandoorne si lavora alacremente sul motore che verrà sostituito in vista dell’FP2.

Bottas, Hamilton, Verstappen, Ricciardo, Vettel e Raikkonen: la top 6 a 25′ dalla fine. I primi due hanno segnato il tempo con le ultrasoft, gli altri con le supersoft

A 22′ riparte la sessione! Tutto congelato nelle prime posizioni. Perez, Alonso e Maasa restano nei 10.

Lance Stroll si lamenta per il comportamento di Perez appena tornato in pista dai box.

A 8′ Charles Lc perde pezzi di carbonio dalla sua Sauber. Intanto alla Red Bull si lavora sulle sospensioni anteriori

Quando mancano 3′ fuori pista per la Renault di Sainz.

Bandiera a scacchi! Valtteri Bottas con la Mercedes comanda su Lewis Hamilton e Max Verstappen. Seguono Daniel Ricciardo con la Red Bull e le Ferrari di Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen.
A chiudere il gruppo le Toro Rosso di Gelael e Hartley, la Force India di Celis e la McLaren di Vandoorne