Dovizioso vola sul bagnato: “Sull’acqua facile andar forte”

Andrea Dovizioso (©Getty Images)

Inizio in discesa per Andrea Dovizioso a Sepang che chiude al comando sia le prove libere del mattino che le FP2 . Con gomme da bagnato la Desmosedici dimostra di essere all’altezza della situazione, ma resta da capire il livello di competitività sull’asciutto.

Il Dovi ha montato gomme da bagnato come nella scorsa stagione, quando ha conquistato la sua prima vittoria in sella alla Ducati, la seconda della sua carriera in MotoGP. Ma da quest’anno sembra iniziata una nuova era per il pilota forlivese. “E’ andata molto bene oggi pomeriggio sull’acqua – ha dichiarato ai microfoni di Sky Sport -. C’era tanta acqua all’inizio, poi è calata come ad inizio gara l’anno scorso. La moto funziona bene, abbiamo un buon grip, è stato abbastanza facile andar forte”.

E’ stata trovata subito una buona base per la Desmosedici GP17, le difficoltà iniziali nel terzo settore sono state limate, ma resta del lavoro da fare. Bisognerà sfruttare i punti di forza della Ducati, puntare alla vittoria e sperare di rinviare il discorso iridato a Valencia. Magari nell’attesa di un colpo di scena. “Bisogna lavorare sull’asciutto, ci sono tre gomme da scegliere sia davanti che dietro. Non siamo certamente i più veloci – ha chiarito Andrea Dovizioso -. Sul bagnato, invece, abbiamo già una gran bella situazione. E’ pur vero che piove forte abbiamo un grip diverso, però forse può essere ancora meglio per noi. Quindi sull’acqua siamo messi bene”.