Gran Turismo Sport: I car games non saranno più gli stessi (GALLERY)

Gran Turismo Sport

Gran Turismo Sport vuole tagliare con il passato e tracciare una nuova strada nel mondo dei car games. Per spiegare questo titolo per prima cosa bisogna fare una doverosa premessa: Se volete giocare la campagna dovrete avere una connessione online. Questa è forse la più grande rivoluzione di Gran Turismo Sport, che può piacere oppure no.

Gran Turismo Sport, infatti, è un gioco che si sviluppa quasi completamente online. Il titolo, inoltre, è caratterizzato da eventi creati di giorno in giorno che donano un’aura particolare al tutto. Intorno alle gare Sport, invece, c’è allenamento allo stato puro, chi vorrà quindi essere un pilota di altissimo livello dovrà impegnarsi a fondo per studiare il tracciato.

Non ci sono ammaccature

Ci troveremo, infatti, a sfidare utenti online decisamente preparati e quindi sarà conveniente per noi allenarci sino allo stremo. Gran Turismo Sport non ammette utenti disattenti, ma solo giocatori preparati che vivono questo gioco quasi alla stregua di un “lavoro”, diciamo pure che questo titolo punta alla professionalizzazione del car games.

Naturalmente per chi non avesse a disposizione l’online c’è sempre la classica modalità di gara veloce, purtroppo però non tutti i circuiti sono sbloccati. Gran Turismo Sport è un cantiere aperto e proprio per questo la nostra valutazione del titolo risentirà delle pecche che ad oggi abbiamo riscontrato, ma che siamo certi presto verranno corrette con aggiornamenti.

Gran Turismo Sport, infatti, ha un parco macchine e un numero di circuiti decisamente ristretto rispetto alla concorrenza (vedi Project Cars 2). Inoltre ci sono ancora alcune imprecisioni grafiche, come la rifrazione della luce sulle livree, che sono in ogni caso ben curate. Manca inoltre la deformazione della vettura, che al massimo si graffia e si sporca. Il sistema di guida, invece, è davvero ottimo, l’audio purtroppo un po’ meno, anche se c’è un bel balzo in avanti rispetto ai precedenti capitoli.

Migliorata anche l’IA dei nostri avversari. Purtroppo, invece, manca il ciclo notte-giorno durante la gara e le variazioni meteo, cose che stonano in un gioco di questa portata. Come dicevamo però Gran Turismo Sport ci appare ad oggi come un cantiere aperto che mira alla perfezione, ma per ora non la raggiunge per niente. Il voto non può però essere basso visto anche il tono rivoluzionario del gioco che merita un buon 7,5 con la speranza che arrivino presto aggiornamenti di un certo livello.

Antonio Russo