Moto3, Joan Mir come Rossi e meglio di Marquez

Joan Mir
Joan Mir (©Getty Images)

Joan Mir a Phillip Island si è laureato campione del mondo Moto3. Dopo essere stato il miglior rookie del 2016 nella categoria, nel 2017 è arrivata la corona iridata. Un grande risultato per il 20enne di Palma di Maiorca, che nel 2018 correrà in Moto2 con il team Estrella Galicia 0,0 Marc VDS.

Sarà il talento spagnolo a sostituire Franco Morbidelli, che salirà in MotoGP, e ad affiancare Alex Marquez nella squadra. Ci saranno sicuramente grandi aspettative nei suoi confronti e ci sarà la curiosità di vedere se riuscirà ad essere il migliore esordiente nella categoria Moto2. Intanto il ragazzo si gode il meritato successo, arrivato dopo ben nove vittorie stagionali, l’ultima proprio domenica a Phillip Island. A Sepang e Valencia proverà ad arricchire il propri bottino.

Mir è sicuramente un pilota da tenere d’occhio. Il quotidiano Marca evidenzia la sua precocità nell’aver vinto il titolo al suo secondo anno nel Motomondiale. Tra gli spagnoli ha fatto meglio di altri nomi importanti quali Marc Marquez, Dani Pedrosa, Jorge Lorenzo, Maverick Vinales, Angel Nieto, Alex Criville e altri importanti. Solo Ricardo Tormo fece come lui. E tra i piloti non spagnoli più celebri della storia del Motomondiale c’è anche Valentino Rossi, che nel 1997 vinse il campionato 125 al suo secondo anno nella classe.

Vedremo se Joan riuscirà a dimostrarsi competitivo anche nei prossimi anni della sua carriera. Dovrà dimostrare di non essere una ‘meteora’, ma un pilota solido e in grado di continuare a vincere. Il 2018 sarà probabilmente un anno di ambientamento e crescita per lui in Moto2, categoria nuova e da scoprire. Non ci stupiremmo di vederlo a volte davanti, come avvenuto più volte con l’italiano Francesco ‘Pecco’ Bagnaia in questo 2018 da rookie della Moto2.

Piloti spagnoli campioni e stagione del primo titolo

Ángel Nieto nel 1969  3ª
Jorge Lorenzo nel 2006 alla 5ª
Marc Márquez nel 2010 alla 3ª
Aspar nel 1986 alla 3ª
Dani Pedrosa nel 2003 alla 3ª
Álex Crivillé nel 1989 alla 3ª
Sito Pons nel 1988 alla 5ª
Ricardo Tormo nel 1978 alla 2ª
Toni Elías nel 2010 alla 11ª
Pol Espargaró nel 2013 alla 7ª
Tito Rabat nel 2014 alla 9ª
Emilio Alzamora nel 1999 alla 6ª
Álvaro Bautista nel 2006 alla 4ª
Julián Simón nel 2009 alla 7ª
Nico Terol nel 2011 alla 4ª
Maverick Viñales nel 2013 alla 3ª
Champi Herreros nel 1989 alla 4ª
Álex Márquez nel 2014 alla 3ª
Joan Mir nel 2017 alla 2ª

 

Matteo Bellan (segui @TeoBellan su Twitter)