Flavio Briatore: “Sbagliato il rinnovo di Raikkonen”

Formula 1 – Flavio Briatore (©Getty Images)

La Formula 1 sembra essere diventata il regno di Lewis Hamilton. Il pilota britannico, infatti, è ad un passo dal suo 4° titolo mondiale, che nella classifica di tutti i tempi lo piazzerebbe accanto proprio al suo rivale di questa stagione Sebastian Vettel e ad Alain Prost. Il pilota della Mercedes grazie ad una grande progressione in questo finale di stagione è riuscito a sopravanzare il tedesco della Ferrari e a costruirsi su di lui un buon margine.

In Messico gli basterà cogliere un 5° posto per vincere il titolo. Chi è esperto di Formula 1 e di campioni del mondo è sicuramente Flavio Briatore, che nella sua carriera da manager ha lanciato fuoriclasse assoluti come Michael Schumacher e Fernando Alonso.

Lewis grande campione

Come riportato da “Sky Sport”, Flavio Briatore ha così commentato questa stagione di Formula 1: “Una gara la puoi vincere e la puoi perdere, ma un campionato è diverso è un po’ come il Giro d’Italia, chi vince è il più forte. Il più forte è stato Lewis e la Mercedes, anche se la Ferrari ha fatto molto bene all’inizio, poi sullo sviluppo credo che la Mercedes abbia fatto un super lavoro”.

L’ex team principal Renault ha poi proseguito: “Quest’anno Lewis ha guidato alla grandissima. Io credo che il primo incidente della Ferrari, quello di Singapore è stato il più grave. In una gara puoi rompere il motore e puoi cambiarlo, ma l’incidente tra Vettel, Raikkonen e Verstappen è stato micidiale. Quando uno si sta giocando un mondiale un rischio così non lo deve prendere”.

Briatore ha parlato anche delle ripercussioni sulla squadra dell’incidente di Singapore: “Hai una macchina performante, lo fai passare e poi avevi anche Raikkonen che ti faceva da scudiero. Andare via con zero punti è stata una brutta botta. Quando sei in lotta per il titolo dopo ne risente tutto l’ambiente, dal primo all’ultimo meccanico”.

Infine l’ex manager di Formula 1 ha parlato del rinnovo ai due piloti Ferrari: “Fossi stato io non avrei confermato entrambi i piloti sicuramente. Con Raikkonen è molto difficile vincere un mondiale costruttori. Per vincerlo devi avere due piloti che sono competitivi e poi punti su chi deve vincere il mondiale. Vettel va benissimo, ma non avrei confermato Raikkonen“.

Antonio Russo