Dovizioso in controtendenza rispetto a Lorenzo: “Zarco non è pericoloso”

Johann Zarco (©Getty Images)

Johann Zarco quest’anno ha dimostrato di essere un pilota di gran valore, già pronto per la MotoGP. Al suo esordio nella classe regina del Motomondiale si è comportato benissimo risultando il miglior rookie dell’anno. Proprio in una recente intervista esclusiva rilasciata a noi di Tuttomotoriweb, il francese ci ha confidato che vorrebbe in futuro prendere il posto di Rossi in Yamaha a suon di grandi risultati.

Johann Zarco però nel corso di questa stagione è stato più volte additato come un pilota pericoloso. Il tutto è cominciato quando durante la seconda gara in Argentina, dopo una sportellata con Valentino Rossi è stato attaccato dal Dottore. Dopo quell’episodio, purtroppo, ne sono seguiti altri che non hanno messo di certo in buona luce il pilota del team Tech3.

Dovizioso difende Zarco

Come riportato da “Motorsport.com”, Andrea Dovizioso ha così commentato la questione legata a Johann Zarco: “Io penso che non sia pericoloso. Sicuramente ha avuto molti contatti con tanti piloti, ma non credo che voglia essere intenzionalmente pericoloso. Quest non è una giustificazione, ma dobbiamo distinguere le cose”.

L’alfiere della Ducati ha poi proseguito: “Se sei pericoloso perché effettui azioni intenzionalmente allora è giusto che tu riceva una sanzioni. Se però non lo fa di proposito la miglior cosa è solo parlargli e chiarire con lui il singolo episodio”.

Insomma parole in controtendenza rispetto al compagno di squadra Jorge Lorenzo, che una settimana fa si era scagliato pesantemente contro Johann Zarco, accusandolo di essere un pilota da PlayStation.

Antonio Russo