Max Verstappen: “C’è un commissario idiota che ce l’ha con me”

Max Verstappen (©Getty Images)

Se c’è qualcuno che ha saputo mettersi in luce durante il GP del Texas quello è Max Verstappen. Scattato dalla 16esima posizione dopo le 15 di penalità legate alla sostituzione di alcune componenti della power unit, il pilota Red Bull è stato capace di arrampicarsi fino al quarto posto, ma all’ultimo giro ha fatto di più. Ormai francobollato a Kimi Raikkonen, in leggera crisi di gomme, l’olandese ha tentato e finalizzato un sorpasso al limite per garantirsi la terza piazza con grande rammarico dei ferraristi. E qui il colpo di scena. Pronto a ricevere la standing ovation dal pubblico statunitense, il #33 è stato rimandato indietro e fatto scendere dal podio ha ricevuto la notifica di una punizione di 5″ per aver superato con le quattro ruote i limiti del tracciato proprio mentre stava cercando di passare il finnico.

“Ho fatto una gara davvero magnifica, ma le decisioni stupide che sono state prese hanno ucciso lo sport”, si è lamentato nel paddock di Austin. “C’è un commissario idiota che prende sempre provvedimenti contro di me”.

“Nelle battute conclusive tutti danno il massimo, si corre al 100%”, si è difeso. “Su questo circuito è normale uscire larghi alla curva 9 e alla 19 si esce di pista e difatti nessuno ha mai detto nulla. E’ successo anche quando ho attaccato Bottas. Lui è andato fuori pista ed è rientrato, traendone vantaggio. Simili provvedimenti non sono un bene. Dovrebbe invece essere chiarito ciò che non è consentito”.

E infine la sentenza tagliente del 20enne: “La gente ama vedere i sorpassi. Poi in diretta televisiva mondiale prendi un pilota che è sul podio e gli dici di andarsene. Non è un gesto apprezzabile. Spero che il prossimo anno qui non venga nessuno, perché lo sport così non ha senso”.

L’incredibile rimonta di Verstappen è stata comunque premiata dai tifosi con l’elezione a “Driver fo the Day”.

Even with a five-second time penalty, you voted @Max33Verstappen as your #F1DriverOfTheDay at the #USGP ?? pic.twitter.com/UsQGZwA9YO

— Formula 1 (@F1) 22 ottobre 2017

Chiara Rainis