Daniel Ricciardo: “Vorrei lavorare nel team con Hamilton”

Daniel Ricciardo (©Getty Images)

Daniel Ricciardo sta disputando una grande stagione in Red Bull. Negli ultimi 5 GP sono arrivati ben 4 podi e a Baku ha colto anche un’importante vittoria. Nonostante ciò il suo futuro in Red Bull sembra davvero in bilico. Il contratto dell’australiano, infatti, è in scadenza per il 2018 e con tanti giovani promettenti che si stanno facendo avanti tenere il proprio sedile con le lattine sarà davvero complicato.

Come riportato da “ESPN”, Daniel Ricciardo in merito al rinnovo di Verstappen ha così dichiarato: “L’annuncio di Max è arrivato molto presto, non credo ne avesse bisogno. In ogni caso non avevo dubbi, lui ama molto la squadra. Per quanto mi riguarda, invece, non credo che avrete presto novità. Devo concentrarmi sul finale di stagione. L’anno prossimo abbiamo già una buona base su cui lavorare”.

Futuro in bilico

L’australiano ha poi proseguito: “Mi trovo molto bene con la Red Bull, mi piace la squadra, ma naturalmente la cosa più importante nella scelta del mio futuro è la competitività della vettura. Ho sempre detto che mi piacerebbe battermi contro Alonso o Hamilton, nel loro stesso team. Fernando è sul finire della carriera, quindi mi piacerebbe Lewis”.

Daniel Ricciardo ha anche parlato dello scenario che si presenterà in Formula 1 nella prossima stagione: “In questi anni ho avuto la possibilità di sfidare Seb e Max, ma vorrei provare anche con Lewis. Sarà importante capire dove saremo il prossimo anno. La McLaren è sembrata una buona vettura, quindi magari se con Renault cresceranno sarà un buon incentivo per noi a fare ancora meglio”.

Antonio Russo