F1, ufficiale: rinnovo Verstappen-Red Bull fino al 2020

Max Verstappen
Max Verstappen (©Getty Images)

Max Verstappen e la Red Bull ancora insieme fino al 2020. E’ di questi minuti il comunicato ufficiale del rinnovo di contratto del pilota olandese con la scuderia di Milton Keynes.

Nonostante le voci relative a interessamenti concreti di Ferrari e Mercedes, il 20enne figlio d’arte ha deciso di proseguire la propria avventura in Red Bull. Finora in F1 ha corso 56 gare con 2 vittorie e 10 podi. Verstappen ritiene di poter crescere ancora molto nell’attuale team e di arrivare a vincere con continuità al più presto.

Max ha così commentato il rinnovo di contratto: “Red Bull ha sempre mostrato fiducia in me e ha creduto in me da quando avevo 16 anni, poi mi ha portato mio in Formula 1 quando a 17 anni per opportunità di correre con questo team dove è iniziato il mio sogno. Mi hanno sempre sostenuto e so che condividiamo la stessa ambizione”. Il giovane driver ha voluto ripagare la fiducia che la scuderia ha riposto in lui prolungando l’accordo. Sicuramente ha avuto garanzie tecniche per proseguire con il team anglo-austriaco, che in questo momento del campionato si sta togliendo qualche soddisfazione dopo un avvio in sordina.

Verstappen ha vinto la prima gara in Red Bull nel 2016 a Barcellona, quando disputò il primo GP sulla monoposto e riuscì a battere la Ferrari di Kimi Raikkonen. E’ stato il più giovane vincitore di una corsa in F1. Quest’anno ha avuto tanti ritiri e di recente è tornato a vincere a Sepang, in Malesia. Si tratta di un pilota con tanto talento e che sembra destinato a diventare campione del mondo un giorno. Ovviamente molto dipenderà dalla sua crescita e anche dal mezzo con cui correrà.

Matteo Bellan