Il futuro di Alonso e della McLaren chiarito tra poche ore?

Fernando Alonso (©Getty Images)

La questione Fernando Alonso- McLaren potrebbe essere agli sgoccioli. O meglio per sapere che fine farà lo spagnolo nel 2018 dovremo attendere soltanto poche ore. A dichiararlo alla stampa britannica il direttore generale di Woking Zak Brown, che dopo mesi di speculazioni ha annunciato notizie in arrivo e soprattutto a breve. “Ci stiamo avvicinando”, ha confidato l’americano. “Prima di pensare ai piloti volevamo chiudere il periodo delle gare asiatiche e stabilire la partnership con il nuovo motorista. Adesso entrambe le cose sono fatte, per cui credo che molto presto ci sarà la conclusione positiva dei nostri piani con Nando”.

A rendere ancora più veritiera la voce di una big news in arrivo, la decisione della FIA di chiamarlo nella consueta conferenza stampa del giovedì di Austin. “La Federazione lo ha inserito nella lista, ma prima delle dichiarazioni ufficiali dovremo trovare un accordo”. A quanto pare, se per la promessa di 40 milioni di euro annui non dovrebbero esserci, qualche dettaglio come la durata del contratto o la possibilità di disputare altre corse come la 500 Miglia di Indianapolis, sarebbe ancora in via di discussione.

In effetti secondo quanto affermato dal CEO della scuderia inglese, Alo starebbe trattando per avere maggiore libertà di correre altrove. Una richiesta che il team sarebbe pronta ad accettare seppur con valutazione di caso in caso e tranne che per la 24 Ore di Le Mans, dato che l’attuale regolamento della storica manifestazione francese non consente di schierare le McLaren GT3 e GT4. “La gara della Sarthe ci interessa e stiamo partecipando ad ogni meeting che la riguarda, tuttavia potremo parteciparvi solo con regole che presentino una buona piattaforma”.

Sempre per quanto concerne il futuro  l’asso della Formula 3 europea Lando Norris sarebbe in procinto di bruciare le tappe e prima di passare alla F2, venire nominato terzo pilota della scuderia britannica ad appena 17 anni.