Mick Schumacher: “Il mio obiettivo resta la F1”

Mick Schumacher (©Getty Images)

All’età di 18 anni il figlio di Michael Schumacher, Mick Schumacher, non ha brillato nella sua prima stagione in F3. Ma il suo obiettivo primario resta sempre la Formula 1.

In un’intervista all’agenzia tedesca SID il figlio d’arte non nasconde i piani per il futuro. “Sì, il mio obiettivo rimane la Formula Uno”, ha detto Mick Schumacher dopo una stagione in cui è salito solo una volta sul podio (terzo a Monza in aprile) e ha concluso al 12° posto nella classifica generale. “Mi sono concentrato su me stesso e non guardo gli altri piloti. Ognuno progredisce al proprio ritmo, non si possono fare paragoni”. Una risposta a chi azzarda il confronto con Lance Stroll e Max Verstappen, che hanno esordito nel Circus rispettivamente a 18 e 17 anni.

“Io faccio un passo dopo l’altro e cerco di prepararmi nel miglior modo possibile per il mio futuro”, ha aggiunto Mick Schumacher. “Quando mi sento pronto, allora farò il passo, ma prima devo dimostrare il mio valore. Ho combattuto la mia prima stagione in F3 con l’obiettivo di imparare il più possibile. Questo è quanto è successo quest’anno e sono molto contento di questo. Sto cercando di migliorare ogni aspetto”.