Andrea Dovizioso: “Se vinco è irreale, ma io sono rilassato”

Andrea Dovizioso (©Getty Images)

Andrea Dovizioso sta disputando davvero una grandissima stagione. La vittoria a Motegi è stata solo la ciliegina sulla torta di un’annata che lo sta portando nell’Olimpo del Motomondiale. Il pilota della Ducati attualmente è a -11 da Marc Marquez nella classifica generale e punta ad assottigliare tale gap nelle ultime 3 gare.

Come riportato da “Motorsport.com”, Andrea Dovizioso in merito a questo avvincente finale di stagione ha così dichiarato: “Per combattere per il mondiale dovremo essere competitivi su tutte le restanti piste. La vera sfida non è il duello per il titolo, ma la giusta strategia nelle singole gare. Mi sento molto rilassato, non credo che siamo i favoriti, ma stiamo lavorando bene”.

Dovizioso spera in maggiore competitività in Australia

L’italiano ha poi proseguito: “Se vinciamo il campionato è qualcosa di irreale e se non lo vinciamo abbiamo comunque fatto un grande campionato. Questo aiuta a lavorare con maggiore tranquillità e a rischiare solo quando è il momento giusto. In MotoGP oggi sono i dettagli a fare la differenza. Tutto può succedere, ma in ogni caso io sono rilassato, cercherò di continuare in questo modo”.

Andrea Dovizioso ha poi parlato anche del prossimo weekend di gara: “In Australia sarà un po’ diverso, è una delle gare preferite di Marquez. Sarà complicato perché Marc è in grado di fare la differenza nelle gare ad andamento antiorario, mentre questa non è la nostra specialità. L’anno scorso comunque abbiamo fatto una buona gara, magari quest’anno siamo più competitivi”.

Insomma Andrea Dovizioso spera di contenere i danni in Australia per poi mettere la zampata decisiva in Malesia, lì dove l’anno scorso il pilota della Ducati ha colto una grandissima vittoria.

Antonio Russo