Valentino Rossi preoccupato: “Fa paura guidare questa Yamaha”

Valentino Rossi
Valentino Rossi (©Getty Images)

Un weekend da dimenticare per Valentino Rossi, ritiratosi dopo una caduta dalla gara di Motegi. Un Gran Premio del Giappone corso sul bagnato e che ha messo nuovamente in evidenza le grosse difficoltà della Yamaha.

Il ‘Dottore’ è scivolato al sesto giro, quando era già molto lontano dai primi. Maverick Vinales è arrivato nono al traguardo, dietro alla M1 2016 di Johann Zarco del team clienti Tech3. In casa Yamaha c’è molto da lavorare per risolvere questa crisi. Honda e Ducati hanno un altro passo. La casa di Borgo Panigale ha pure effettuato il sorpasso su quella di Iwata nella classifica costruttori.

MotoGP Giappone, Valentino Rossi deluso dopo Motegi

Valentino Rossi ai microfoni di Sky Sport ha così commentato la deludente gara di Motegi: “Cerco di dare il massimo delle informazioni, in base a ciò che capisco mentre guido. Poi speriamo di migliorare e mettere a posto la moto. Stiamo veramente litigando con le gomme, soprattutto con quella posteriore. Sia sull’asciutto che sul bagnato questo problema ci limita un sacco. Abbiamo sempre sofferto moltissimo con il grip sul posteriore, la moto è difficile da guidare. Non riusciamo a entrare in curva, a uscire… Fa anche molta paura guidarla, ti senti veramente attaccato a un filo”.

Il nove volte campione del mondo dipinge uno scenario veramente negativo di quanto sta succedendo in Yamaha. La moto non va come dovrebbe, soprattutto per problemi legati alla gomma posteriore Michelin. E Silvano Galbusera, capo-tecnico di Valentino, a proposito svela un retroscena: “Ieri stavamo usando l’extra-soft, avevamo fatto otto ottimi giri senza avere consumo eccessivo. Stamattina l’abbiamo riprovata e andava bene nuovamente, ma la Michelin ci ha consigliato di optare per l’altra perché in caso di diminuzione dell’acqua e di pista meno bagnata avremmo avuto dei problemi. Abbiamo fatto una scelta conservativa nell’usare la media, che a sinistra sulla moto non andava in temperatura. Vale ha detto che senza avviso si è trovato a terra. La differenza è stata che la gomma ieri andava bene e oggi abbiamo dovuto mettere la media”.

 

Matteo Bellan (segui @TeoBellan su Twitter)