Super Dovizioso a Motegi: il sogno Ducati continua

Andrea Dovizioso (©Getty Images)

Tutti volevano una bara bagnata e il meteo di Motegi ha accontentato i piloti MotoGP. Valentino Rossi cade dopo cinque giri, dopo un week-end iniziato in salita per i soliti problemi Yamaha al posteriore. Cade anche Cal Crutchlow a 8 giri dal termine.

Brillano le Ducati, ma peccato che la marcia trionfale di Jorge Lorenzo sia durata una manciata di giri (6° posto finale). Ci pensano Andrea Dovizioso e Danilo Petrucci a conquistare vittoria e podio. Il forlivese strappa con i denti un successo meritatissimo. “Ha fatto la gara più intelligente possibile, ha avuto coraggio, è un grande campione”, ha detto Gigi Dall’Igna a Sky Sport. “Il sogno continua”. Il forlivese commenta a caldo: “Ha fatto un errore sono riuscito a riprenderlo, ho frenato molto forte, poi ho cercato di chiudere ogni porta, ma è riuscito ad infilarsi. Con Marquez puoi sempre aspettarti di tutto. L’aderenza era bassissima, la gomma posteriore è calata parecchio, ma ringrazio il team  per l’ottimo lavoro”.

Ma Marc Marquez continua a essere il favorito e il leader di classifica a +11, forte di una Honda che si è dimostra ancora impeccabile. 100esimo podio per lui: “Ci ho provato, avevo un piccolo vantaggio, ma ho fatto alcuni piccoli errori, tra cui in curca 8. Sapevo che Ducati era più veloce sul punto di staccata, un po’ come in Austria, ma magari la prossima gara sarà diversa”, ha dichiarato El Cabroncito che a fine gara va sportivamente a complimentarsi con l’avversario.

Brilla anche Andrea Iannone che ottiene il suo miglior risultato in questo campionato piazzandosi al quarto posto davanti al compagno di scuderia Alex Rins. Bene Aprilia con la settima piazza di Aleix Espargaro, ottavo posto per Johann Zarco davanti a Maverick Vinales. Chiude la top-10 Loris Baz

Tags:



Altre Notizie