CONDIVIDI
Valentino Rossi (©Getty Images)

Valentino Rossi arriva a Motegi dopo il recupero lampo di Aragon, ma i risultati per lui non sono per niente buoni. A non funzionare per ora non è la sua gamba, che anzi è nettamente migliorata, ma la sua M1. Come confermato anche dal compagno di squadra Maverick Vinales, infatti, la moto sembra andare in grande difficoltà sul bagnato.

Come riportato da “Sky Sport”, Valentino Rossi ha così dichiarato a margine delle prove libere: “Grazie alle due sessioni bagnate abbiamo potuto provare tante cose, sotto la pioggia però con questa versione della M1 soffriamo davvero tanto. La moto non entra in curva e scivola continuamente, non c’è grip”.

In Yamaha non sanno cosa fare

La situazione, a sentire il Dottore appare davvero tragica: “Appena provo a spingere la moto sbanda da tutte le parti. Possiamo migliorare, ma non tantissimo, non lo so quando risolveremo tutto. Dobbiamo sperare nel bel tempo, solo così abbiamo qualche chance. Di tutto ciò che si può fare in un GP abbiamo fatto l’80%, spero che la soluzione sia in quel 20%, altrimenti la vedo dura”.

Poi Valentino Rossi ha continuato: “Se non piove possiamo essere veloci, con pista bagnata dovremo salvare il salvabile. Siamo preoccupati, l’anno scorso ero quasi contento quando pioveva perché potevo anche vincere, quest’anno, invece, è il contrario. Qualcosa ci sfugge e noi dobbiamo capire cosa”.

Insomma, parole davvero tese quelle di Valentino Rossi, che quest’anno, così come il compagno di squadra Vinales, non è stato per niente supportato dalla moto. In più di un’occasione, infatti, la Yamaha ha reso al di sotto delle aspettative. Addirittura in qualche gara, la M1, non è stata nemmeno all’altezza di sé stessa nella sua versione 2016.

Antonio Russo