CONDIVIDI
Jorge Lorenzo (©Getty Images)

Jorge Lorenzo dopo una stagione intera a mangiare la polvere e ad ingurgitare le critiche dei giornalisti sembra definitivamente risalito dal buco oscuro nel quale la Ducati lo aveva cacciato. Lo spagnolo, infatti, da qualche weekend ormai è sempre tra i primi della classe e anche a Motegi sembra avere le carte in regola per dare a tutti battaglia.

Come riportato da “Motorsport.com”, Jorge Lorenzo in merito all’incidente con Crutchlow ha così dichiarato: “Ho avuto paura, 20 secondi dopo l’incidente sentivo molto dolore alla mano, pensavo che me l’ero rotta. Fortunatamente dopo la radiografia mi sono tranquillizzato, questa cosa poteva avere conseguenze molto gravi. Dopo ho visto l’incidente in TV, l’impatto è stato tremendo”

Lorenzo convinto dei propri mezzi

Il driver della Ducati ha così proseguito: “All’inizio Cal non si era scusato, mi aveva solo chiesto come mai andassi così piano. Lo conosco, lui è fatto così, ma è un bravo ragazzo. Dopo un paio d’ore è venuto da me a scusarsi, aveva capito che l’errore era stato suo. Stavo andando piano, ma lui poteva vedermi facilmente, Cal però ha frenato troppo bruscamente e ha perso il controllo della moto. In ogni caso si è detto dispiaciuto ed ora è tutto ok”.

Jorge Lorenzo ha poi così concluso: “Questa è stata una giornata positiva, questo mi rende molto fiducioso di poter lottare domani per la prima fila o la pole. Sul bagnato non sai mai come si comporterà la moto, ma la Ducati oggi è stata davvero molto competitiva. Possiamo lottare per un risultato importante. Sarà una gara lunga, ma siamo veloci e questa è la cosa importante”.

Insomma, il pilota spagnolo sembra decisamente convinto dei propri mezzi in questa occasione. I dati dicono sinora che qui a Motegi Jorge Lorenzo ha davvero tutto per provare ad afferrare la sua prima vittoria in Ducati.

Antonio Russo