Aston Martin mette sotto contratto tre uomini Ferrari

Aston Martin Valkyrie
Aston Martin Valkyrie (image by Autoevolution.com)

L’Aston Martin vuole primeggiare nel mondo delle supercar e per farlo è pronta a tutto, fino ad arrivare a ‘scippare’ tre uomini fondamentali per lo sviluppo delle automobili alla Ferrari, grande rivale di sempre, considerata al top del mercato delle vetture ad alta velocità. Tutto confermato dal CEO della casa britannica, John Palmer, in un’intervista rilasciata ad Autoblog: “La Ferrari 488 è la migliore per quello che riguarda il suo target”.

Aston Martin, tre uomini ‘rubati’ alla Ferrari

Il dirigente ha proseguito: “Vogliamo provare a metterle i bastoni tra le ruote ed arrivare al top. Adesso abbiamo a disposizione tre dipendenti Ferrari che collaborano fianco a fianco con i nostri e possiamo creare grandi auto”. Si conoscono al momento due dei tre nomi degli uomini che l’azienda inglese ha portato via alla scuderia di Maranello. Si tratta di Max Szwaj, ex Ferrari e Maserati ora chief technical officer e vice Presidente a Gaydon, mentre il secondo è Joerg Ross, ex head of advanced engines a Maranello, ora ingegnere capo reparto motori di Aston. L’automobile che dovrà quindi mettersi in competizione con la 488 GTB è già in lavorazione con la rivale della Ferrari che dopo la Valkyrie è decisa a stupire di nuovo gli appassionati del settore.

Aston Martin Valkyrie
Aston Martin Valkyrie (image by Autoevolution.com)
Aston Martin Valkyrie
Aston Martin Valkyrie (image by Autoevolution.com)