F1 GP Giappone: segui la diretta LIVE

Sebastian Vettel (Ferrari Twitter)

Tutto è pronto per lo start del GP del Giappone 2017. Rispetto ai giorni scorsi i piloti di F1 correranno con temperature decisamente estive.

In pole Lewis Hamilton seguito da Sebastian Vettel su Ferrari e Daniel Ricciardo su Red Bull. A causa della penalità 10° Kimi Raikkonen

7:00 Via con il giro di riscaldamento. Intanto sugli spalti e in pit lane pienone delle grandi occasioni, con l’olimpionico Farah a fare il tifo per Ham.

Semaforo spento!! Scatta il GP di Suzuka!! Tutto regolare…Ham davanti a Vettel e Verstappen. Ocon supera Ricciardo. Sainz sull’erba.

Giro 1 Verstappen infila Vettel. Raikkonen tenta di passare la Renault ma va largo e viene superato da diversi avversari.

Giro 2 Probabili problemi tecnici per Vettel? Il tedesco viene risucchiato da parte del gruppo di testa. Intanto Safety Car in pista dopo il testacoda di Sainz, L’iberico chiude così la sua avventura in Toro Rosso.

Giro 3 Vettel è 6°, Raikkonen 14°

Giro 4 Si riprende! Mercedes resta in testa davanti alla Red Bull di Verstappen e alla Force India di Ocon.

Giro 5 Disdetta Ferrari. Dopo aver perso altre due posizione il muretto invita Vettel a ritirare la macchina.

Giro 6 Vettel resta seduto in macchina mentre i meccanici lavorano. Raikkonen nel frattempo è risalito al 9° posto.

Giro 7 In fondo al gruppo viaggiano le McLaren di Alonso e Vandoorn, la Williams di Stroll e la Sauber di Wehrlein.

Giro 8 Incidente per Marcus Ericsson. La sua Sauber contro le barriere alla Degner. Doppie bandiere gialle. Fino a quel momento lo svedese era 14°.

Giro 9 Ottima manovra di Raikkonen su Hulkenberg

Giro 10 Virtual Safety Car. Pit stop per Vandoorne

Giro 11 Ocon superato in rettilineo da Ricciardo. Ora il francese dovrà resistere agli attacchi di Valtteri Bottas, subito alle sue spalle

Giro 12 Grande frustrazione in Ferrari. Vettel esce dall’abitacolo e a questo punto è ritiro.

Giro 13 Raikkonen inizia a mettere pressione su Massa per la piazza 7.

Giro 14 Williams #19 superata. Intanto davanti anche Bottas ha infilato Ocon.

Giro 15 Per Iceman parte la caccia alle due Force India che sono lì a portata.

Giro 16 Volano pezzi di astroturf dopo il passaggio della Red Bull di Ricciardo

Giro 18 Vettel va a ringraziare i tecnici al muretto e viene rincuorato dal boss Arrivabene. C’è anche il tempo di un saluto al pubblico. In Casa Williams invece sosta per Massa che monta per le supersoft.

Giro 20 Raikkonen passa anche Perez ed è 6°

Giro 22 Verstappen al box, il #7 riesce a sopravanzarlo per un soffio

Giro 23 Sosta per Hamilton. L’inglese ora è 3° dietro a Ricciardo e Bottas

Giro 24 Per quanto riguarda gli altri abbiamo Verstappen 4°, poi Raikkonen, Hulkenberg, Ocon, Palmer, Perez e Alonso. Lo spagnolo della McLaren ha dato vita finora ad una bella rimonta dal fondo.

Giro 26 Gomme soft per Ricciardo. Escursione sull’erba per Hulkenberg. Pit stop per Alonso che rientra 16°

Giro 28 Solo Bottas, Raikkonen, Huklenberg e Palmer non si sono ancora fermati

Giro 29 Kimi dentro. Monta le supersoft per un’ultima parte di gara aggressiva. Al momento è 6°

Giro 30 Hamilton, Bottas e Verstappen sono i primi 3

Giro 31 Anche per Valtteri penumatici a banda rossa e ora è 4°

Giro 33 Raikkonen supera Hulkenberg

Giro 35 Vettel: “Il mondiale si vince a fine campionato, quindi c’è ancora possibilità. Credo che quello di oggi sia stato un problema non particolamente importante. Me ne sono comunque accorto subito mentre mi stavo schierando. in griglia abbiamo provato a fare un resert ma non è bastato”

Giro 36 Hamilton, Verstappen, Ricciardo, Bottas e Raikkonen: la top 5. Per ora nei punti anche Hulk, Ocon, Perez, Palmer e Massa. Alonso 14°. Stroll, Vandoorne Wehrlein sono i doppiati

Giro 38 Gasly invitato ad attaccare Massa per l’ultimo punto disponibile. Il francese ha nei radar entrambe le Haas

Giro 39 Perez chiede al box di superare Ocon perché troppo lento. Risposta: “No, mantieni la posizione”

Giro 40 Finalmente sosta per Hulk. Il tedesco adesso è 13°. Gasly chiede il cambio gomme.

Giro 41 Problema per il tedesco della Renault. Il DRS resta aperto. I meccanici tentano di chiuderlo a pugni. Purtroppo per lui arriva il ritiro.

Giro 42 Contatto tra Magnussen e Massa che viene passato anche da Grosjean. Al box brivido per il meccanico di Gasly che per poco non viene centrato dal pilota di Rouen.

Giro 46 Raikkonen rassicura il team che sta attaccando da inizio gara dopo essere stato invitato a spingere.

Giro 47 Strana uscita di Stroll che rischia di centrare una Red Bull. Il canadese si lamenta per un problema alla sua FW04.

Giro 48 Virtual Safety Car

Giro 49 Tutto congelato al vertice: Hamilton comanda sulle Red Bull di Verstappen e Ricciardo. Poi Bottas, Raikkonen, Ocon, Perez, Magnussen, Grosjean e Massa.

Giro 50 Si riprende a velocità normale, ma nulla accade

Giro 51 1’33″141 giro veloce di Bottas e Hamilton si lamenta per le vibrazioni

Giro 52 Verstappen è ormai su Ham. L’olandese chiede al muretto se può tentare il possibile. Alonso sotto indagine per aver ignorato le bandiere blu.

Bandiera a scacchi Lewis Hamilton vince il GP del Giappone davanti a Max Verstappen e Daniel Ricciardo. Quarto Valtteri Bottas, poi Kimi Raikkonen.