Colpo di scena a Suzuka, Vettel si ritira per un altro problema

Sebastian Vettel (©Getty Images)

La sfortuna ormai sembra accanirsi solo contro Sebastian Vettel. Il pilota della Ferrari, infatti, è stato costretto a ritirarsi dal Gran Premio di Suzuka a causa di una perdita di potenza alla power unit della Rossa. Questo problema segue l’incidente di Singapore e il guaio tecnico nelle qualifiche della Malesia. Ora Lewis Hamilton ha la seria possibilità di mettere in cascina un vantaggio immenso sul tedesco ex Red Bull.

I guai erano cominciati già prima del giro di formazione, quando una candela aveva messo in allarme gli uomini Ferrari che avevano provato ad intervenire sulla vettura di Sebastian Vettel. Al via il tedesco però aveva spento i dubbi con un’ottima partenza. Dopo poche curve però l’ex Red Bull ha cominciato a perdere posizioni sul rettilineo.

Hamilton ha il mondiale in mano

A quel punto gli uomini della Rossa hanno richiamato il tedesco ai box e hanno provato sino all’ultimo momento a rimandarlo in pista. Purtroppo però Sebastian Vettel è stato costretto al ritiro. Davvero una batosta per il tedesco che vede Lewis Hamilton scappare via ormai gara dopo gara.

Nelle ultime gare la sfortuna sembra essersi accanita nei confronti della Ferrari e soprattutto di Sebastian Vettel. A Singapore lo scontro con Verstappen e Raikkonen lo aveva messo fuori dai giochi. In Malesia, invece, un problema alla power unit all’inizio della Q1 aveva costretto il tedesco a partire dal fondo dello schieramento in gara. Insomma, all’ex Red Bull non gira più nulla per il verso giusto e la sorte sembra stia consegnando a mani basse il titolo mondiale a Lewis Hamilton, che ringrazia la dea bendata e continua ad essere perfetto.

Antonio Russo