Rossi ago della bilancia mondiale, per chi tifa il Dottore?

Valentino Rossi (©Getty Images)

Valentino Rossi è quasi fuori dai giochi per il mondiale 2017. Il suo distacco di 56 punti dalla vetta lo pone in una posizione davvero complicata. Se ci mettiamo poi che fisicamente non è al 100% e che la sua M1 non è la moto perfetta la risalita sembra davvero utopistica. Il Dottore però potrebbe rappresentare il vero ago della bilancia in questa forsennata corsa al mondiale 2017.

Valentino Rossi, infatti, è uno dei pochi piloti, che fa parte della ristretta cerchia di driver che sono in grado di vincere almeno un Gran Premio da qui alla fine dell’anno. Va da sé quindi, che le sue prestazioni potrebbero spostare l’ago della bilancia mondiale da un lato o dall’altro. Il Dottore però chi potrebbe e vorrebbe aiutare?

La logica di team dice Vinales

Premesso che siamo certi che Valentino Rossi nella sua testa, finché l’aritmetica non gli darà torto, proverà sempre a fare suo il titolo, il Dottore ha una rosa di 3 piloti tra cui scegliere. Con Pedrosa, infatti, lontano dalla vetta 54 punti, i piloti che sembrano ancora papabili per il mondiale sono naturalmente Marc Marquez, Dovizioso (-16) e Vinales (-28).

La logica di scuderia vorrebbe un Valentino Rossi prodigarsi nell’aiutare Maverick Vinales a vincere il suo primo mondiale in carriera. Probabilmente in qualche dichiarazione di facciata uscirà anche fuori la storiella che il Dottore è schierato al fianco dello spagnolo, ma la realtà è ben diversa. Il 46 non può permettersi di ritrovarsi il campione del mondo nel proprio box l’anno prossimo.

Insomma meglio un Maverick depresso e ridimensionato per il 2018, che un Vinales raggiante e campione in carica. Di Marc Marquez, invece, è inutile parlarne, tra i due non scorre buon sangue. Il pilota della HRC ha contribuito a strappargli un mondiale nel 2015 e Valentino Rossi di certo non gli stenderà il tappeto rosso affinché lui conquisti il suo 6° titolo.

Il designato speciale quindi sembra essere proprio lui, Andrea Dovizioso. Il pilota della Ducati ha da sempre un buon rapporto con Valentino Rossi, inoltre al Dottore non dispiacerebbe vedere il suo ex nemico preferito (Jorge Lorenzo) ritrovarsi nel box Andrea da campione del mondo.

Insomma i giochi sono aperti e Rossi per almeno i prossimi due Gran Premi penserà a dare battaglia a tutti, ma volendo entrare nella sua testa, se mai potesse scegliere il vincitore del mondiale 2017 (lui escluso), sappiamo già su chi punterebbe.

Antonio Russo