Kawasaki ZX-10RR: la Ninja ‘SBK’ in veste 2018

Kawasaki Ninja ZX-10RR

Tre titoli negli ultimi tre anni in Superbike, 5 nelle ultime quattro stagioni considerando il Mondiale conquistato da Tom Sykes nel 2013. Squadra che vince non si cambia, ma Kawasaki festeggerà il 2018 con una nuova Ninza ZX-10RR rivisitata sia nell’aspetto che nei componenti. I dettagli non sono stati resi ancora noti, ma di certo sarà una “belva” capace di rendere felici i suoi possessori.

Nessuna novità di rilievo per la moto replica di quella campione del mondo tra le derivate di serie. Finiture superficiali della forcella Showa BFF con steli da 43 millimetri. Diversa l’anodizzazione dei serbatoietti dietro il piedino forcella, che da rossi diventano argento, così come i coperchi forcella superiori. Il propulsore resta un 4 cilindri da 200CV Euro4, cambio elettronico KQS, elettronica sofisticata con piattaforma inerziale IMU a 6 assi, Launch Control su tre livelli, Traction Control regolabile e cornering ABS di ultima generazione. Dal punto di vista ciclistico la Kawasaki Ninja ZX-10RR monta freni Brembo con pinze monoblocco M50 e pompa freno radiale.

Morohiro Ikoma, Presidente di Kawasaki Motors Europe, ha detto a riguardo: “Nelle mani dei nostri piloti ufficiali Jonathan Rea e Tom Sykes, la ZX-10RR ha assicurato pole positioni, giri veloci, vittorie e anche un nuovo titolo piloti nel suo primo anno di produzione. I team e i piloti che cercano un insieme perfetto di prestazioni e maneggevolezza, trovano nella ZX-10RR l’alleata più grande”.