F1 GP Giappone, Qualifiche: tempi e classifica finale

Lewis Hamilton (©Mercedes Twitter)

Archiviata una terza sessione di libere che ha visto Valtteri Bottas su Mercedes davanti a tutti, è giunto il momento clou delle qualifiche.

Notizia principale la penalità di 5 posizioni in griglia causa sostituzione del cambio per Kimi Raikkonen, finito contro il muro nelle battute finali del turno.

Q1 – Dentro Hamilton, Gasly, Vettel e i due piloti Sauber Ericsson e Wehrlein.

E’ di Werhlein il primo riscontro, immediatamente battuto da Hamilton in 1’29″507. A 12′ nuovo errore di Bottas dopo quello mattutino. Ancora l’astroturf a trarre in inganno in finnico. E boss Toto Wolff appare molto contrariato ai box.

A 11′ si affaccia sul tracciato Iceman. Ham nuovamente con le soft che sembrano la sua mescola preferita del weekend. Secondo posto per Vettel pure lui con le gialle, ma Bottas si infila.
1’29″181 per Verstappen, che passa in testa a 9′ dal termine. 5° Ricciardo seguito da Raikkonen.

A 5′ Hamilton è di nuovo leader grazie ad un 1’29″047. Staccato di appena un decimo Raikkonen.
A 1’20 bandiera rossa!! Grosjean ha completamente distrutto la sua Haas

Si conclude così la prima fase. Lewis Hamilton davanti a Kimi Raikkonen e Max Verstappen. Poi Bottas e Vettel.
Eliminati: Romain Grosjean (Haas), Pierre Gasly (Toro Rosso), Lance Stroll (Williams), Marcus Ericsson (Sauber) e Pascal Wehrlein (Sauber)

In attesa del restart la FIA ha annunciato che non ci sarà alcuna penalità per Sainz, partito nelle libere 3 con semaforo rosso, salvo poi fermarsi subito dopo accortosi dell’errore

Q2- Ferrari e Mercedes in azione. Raikkonen con soft e Hamilton con supersoft.

1’27″819 da record del circuito per Ham. Vettel secondo a sei decimi, poi Verstappen.
Solo Bottas e Iceman con le soft

Quando mancano 3’tutti in azione per assicurarsi un posto in top 10.
Bandiera a scacchi! Lewis Hamilton resta davanti a Sebastian Vettel e Valtteri Bottas. Quarto Verstappen, quindi Ricciardo e Raikkonen.
Eliminati: Stoffel Vandoorne (McLaren), Nico Hulkenberg (Renault), Kevin Magnussen (Haas), Jolyon Palmer (Renault) e Carlos Sainz (Toro Rosso)

Q3 – Si parte con la fase decisiva. Hamilton e Bottas sono i primi ad entrare, quindi Raikkonen, Verstappen e Vettel. Bottas è il primo a fermare il cronometro in 1’27″986, ma arriva Ham che piazza un 1’27″345

Vettel si infila in seconda piazza. Piccola sbavatura di Iceman che lo costringe a rientrare al box.

Dopo qualche attimo di pausa si riparte per l’ultimo tentativo! Monster Lewis Hamilton è sua la pole con 1’27″319! Secondo Valtteri Bottas e terzo Sebastian Vettel. Seguono le Red Bull. Sesto Raikkonen.