Velocità da brivido in F1, a Suzuka si toccheranno i 326 km/h in curva

Griglia di partenza Suzuka 2016 (©Getty Images)

Secondo quanto diffuso dalla Magneti Marelli questo fine settimana in occasione del GP del Giappone assisteremo a velocità davvero da paura. In particolare il picco più elevato si rileverà nella nota e temuta curva 130R, la sinistra preceduta da un lungo rettilineo in discesa dopo l’impegnativa Spoon Curve e seguita dalla staccata dell’ultima Esse, quella del Casio Triangle. Stando alla simulazione Wintax questo passaggio verrà affrontato in ottava marcia e si toccheranno i 326 km/h. Per questo l’impegno dal punto di vista fisico sarà piuttosto gravoso per i piloti. Nella fattispecie il collo subirà delle accelerazioni laterali pari a 3,5G.

Il nome del cambio di direzione è rimasto a ricordo della curva che in origine era di 130 m di raggio, ma che dal 2002 è stata modificata per ragioni di sicurezza per diventare a doppia corda, la prima per un raggio di 85 m e la seconda che si apre, con un raggio di 340 m. Sulla macchina sarà la gomma anteriore destra a sopportare il maggiore carico in appoggio per le velocità e il downforce elevati. Per quanto concerne il motore, questi sarà utilizzato a piena potenza per il 73% del giro e sul rettilineo prima della famosa piega sarà completamente aperto per il 16 secondi. In quel punto la centrifugazione dell’olio durante la qualifica e alla conclusione della gara potrebbe creare dei problemi di pescaggio.

Sulla carta quella nipponica dovrebbe essere una pista ancora favorevole alle Mercedes, anche se la Ferrari porterà per l’occasione uno specifico pacchetto aerodinamico con l’obiettivo di lanciare la sfida alle Frecce d’Argento. Nel Sol Levante si avrà modo di valutare con cura qual è la power unit che meglio riesce a sfruttare il sistema ibrido. Sempre secondo la simulazione, la massima potenza elettrica si potrà avere per il 55% del tempo in cui l’acceleratore è tutto giù. Il contributo prestazionale dell’ERS sarà particolarmente importante valendo 3”20 a tornata e 23 km/h nella speed trap.