La Reb Bull potrebbe mandare via Daniel Ricciardo

Daniel Ricciardo, Red Bull (©Getty Images)

Nessuno si deve sentire al sicuro. Questo il messaggio lanciato da Helmut Marko, l’uomo oscuro dietro ad ogni movimento della Red Bull, una volta archiviato il weekend di Sepang della F1. Destinatario della comunicazione truce, in pieno stile dell’austriaco, Ricciardo, messo sull’avviso di una possibile rimozione nel 2019 per promuovere qualche altro giovane.

“Max Verstappen ha un contratto a lungo termine, mentre Daniel è già sul mercato”. Ha affermato ad Auto Motor und Sport. “Non vogliamo farci trovare impreparati, per cui stiamo cercando delle alternative”. Il nome più probabile sembra essere quello di Carlos Sainz, dato in prestito per la prossima stagione alla Renault e sostituito in Toro Rosso quasi al 100% da Pierre Gasly, fresco di debutto proprio in Malesia. “Sabato nel Q1 si è fermato ad appena un decimo e mezzo dallo spagnolo e anche in gara, quando ha trovato strada libera, i suoi riscontri cronometrici si sono rivelati sullo stesso livello di quelli del compagno”. Per sapere però se il pilota di Rouen resterà nel team fino a fine campionato al posto del defenestrato Daniil Kvyat, dovremo attendere la fine del GP del Giappone di questo weekend.

Con il consueto atteggiamento da Kaiser, Marko ha quindi promesso che la vettura che vedremo in pista il campionato venturo non si troverà a dover rincorrere la diretta concorrenza come successo ad inizio 2017. “Ci stiamo assicurando che non accada più. Abbiamo applicato una nuova procedura alla galleria del vento, per cui non abbiamo neppure terminato di sviluppare la RB13”. Infine alla domanda sibillina sugli eventualmente leciti timori per la futura alleanza con la Honda il Dottore del Circus ha controbattuto: “Non sono per nulla preoccupato. Detto ciò il nostro focus è sull’oggi e sulla monoposto 2018. Se poi guardiamo ai progressi fatti dalla McLaren negli ultimi round siamo ancora più convinti della decisione presa e di aver dato il via alla partnership già dal prossimo campionato con Toro Rosso”.

Chiara Rainis