Ansia Vettel, incidente dopo il traguardo ora è investigato (VIDEO)

Sebastian Vettel (YouTube)

Sebastian Vettel è stato protagonista di una gara fantastica, con una rimonta culminata purtroppo ai piedi del podio, quando le sue gomme sono finite. Il tedesco ha dimostrato di avere il miglior passo in pista. Purtroppo però dopo aver tagliato il traguardo è stato protagonista di un episodio davvero particolare. Il driver della Ferrari, infatti, nel superare Stroll che salutava il pubblico si è toccato con lui e ha distrutto la sua Rossa. Ora è sotto investigazione.

La gara è stata davvero fantastica per lui. Sebastian Vettel, infatti, in appena 1 giro ha superato una 10ina di vettura. Ha trovato poi delle difficoltà nel sopravanzare Fernando Alonso. Il tedesco, grazie anche alla girandola dei pit-stop si è ritrovato poi a ridosso dei primi con un ritmo davvero invidiabile. Dopo la sua sosta l’ex Red Bull ha cominciato a girare con tempi imbarazzanti per tutti gli altri recuperando in pochissime tornate 10 secondi a Ricciardo, che occupava la 3a posizione.

L’incognita finale

Sebastian Vettel a quel punto ha provato a superarlo, ma purtroppo ha dovuto desistere, il crollo prestazionale delle gomme e le alte temperature del motore lo hanno poi costretto a distanziarsi dal pilota della Red Bull. Il tedesco a quel punto si è accontentato del 4° posto. Il fattaccio però si è consumato dopo il traguardo.

Sebastian Vettel, infatti, durante la consueta parata finale dei piloti ha cercato di superare Lance Stroll che con l’anteriore destra lo ha speronato distruggendo la sospensione posteriore sinistra della Ferrari. Dalle prime clip sembra che il pilota della Williams, distratto dai saluti al pubblico, abbia allargato un po’ la traiettoria nel momento sbagliato. Purtroppo però i due in questo momento sono sotto investigazione e resta un po’ di ansia per Sebastian Vettel per due motivi in particolare. Il primo legato ad una possibile penalità e il secondo per gli eventuali danni che avrà riportato la vettura.

Antonio Russo