Toto Wolff: “Sono vicino a Ferrari e Vettel”

Toto Wolff, Niki Lauda e Maurizio Arrivabene (©Getty Images)

Il week-end Mercedes era iniziato sotto una brutta stella, ma ancora una volta il destino ha premiato le Frecce d’Argento. Sebastian Vettel, diretto avversario per il titolo mondiale, domani partirà dall’ultima fila dopo il guasto al motore. “Siamo riusciti a realizzare un ottimo giro per conquistare la pole – ha detto Lewis Hamilton dopo la notte precedente insonne -. Non so come sia riuscito ad ottenerla. Sinceramente sono rimasto sorpreso”.

Merito anche della rinuncia al nuovo pacchetto aerodinamico che ha permesso di migliorare il set-up della W08. Ma a far dormire sonni tranquilli è l’ultima fila della Ferrari numero 5. Toto Wolff dimostra una certa sportività: “Mi sento vicino a Ferrari e Sebastian, perché so che è una situazione difficile. Abbiamo già sperimentato questo, quando, ad esempio, il motore di Lewis è andato in fumo qui l’anno scorso”.

Ma i punti si assegnano la domenica e guai a cantar vittoria prima del traguardo. “Sabato ancora nessun punto viene assegnato – ha aggiunto il boss Mercedes -. Hanno la più forte velocità di corsa questo weekend e saranno un grave pericolo in gara. Non possiamo fingere di avere tutte le risposte in questo momento, ma possiamo essere soddisfatti del risultato delle qualifiche e siamo pronti a combattere duramente in gara”.

A pesare sui cambiamenti tra le libere e le qualifiche è la miglior gestione delle gomme. “Non siamo stati in grado di utilizzare correttamente i pneumatici fin dall’inizio del weekend”, ha spiegato Toto Wolff. “Ma non appena le temperature sono scese e le nuvole sono arrivate, la macchina è improvvisamente diventata molto veloce. Abbiamo trovato le risposte alle nostre domande”.