MotoGP, Marc Marquez: “Il titolo si decide a Valencia”

Marc Marquez
Marc Marquez (©Getty Images)

Marc Marquez ad Aragon ha impresso un’accelerata nella corsa verso il titolo MotoGP 2017. Vittoria e allungo in classifica su Andrea Dovizioso (+16) e su Maverick Vinales (+28). Il campione in carica vuole conquistare il sesto Mondiale, il quarto da quanto corre nella top class.

Sicuramente molto importante il prossimo appuntamento del campionato. Tra due settimane il Motomondiale approda a Motegi per il Gran Premio del Giappone. Una gara speciale per la Honda, che è proprietaria del circuito. Lì un anno fa lo spagnolo vinse e si laureò campione con anticipo. Di grosso aiuto furono le contemporanee cadute dei suoi rivali, Valentino Rossi e Jorge Lorenzo. Stavolta la situazione è un po’ diversa, però il fenomeno di Cervera può provare a dare un ulteriore strappo.

MotoGP, Marc Marquez sulla lotta per il titolo

Marc Marquez in un’intervista rilasciata al quotidiano AS dimostra di non voler abbassare la guardia, è presto per esultare. Queste le sue parole sulla corsa al titolo MotoGP: “Senza dubbio per me è meglio essere leader. Ho un piccolo ‘materasso’ che consente in minimo margine di errore grazie a quei punti di vantaggio e sono più comodo. Invece se sei dietro non puoi sbagliare”.

Adesso arriva il tris transoceanico con Motegi, Phillip Island e Sepang, pertanto è importante essere al massimo della forma per essere pronti ad ogni evenienza, compresi i cambiamenti climatici che possono condizionare le gare. Lo spagnolo commenta così: “Affronteremo tutto bene, ci stiamo preparando fisicamente ed è importante caricare le batterie. Sono tre appuntamenti di fila con cambi di orari e sono cose che consumano energie, ma non vediamo l’ora di arrivare e vedere se siamo in grado di mantenere il vantaggio. Il circuito meno gradito dei tre? Fino all’anno scorso avrei detto Motegi, ma poi sono andato molto bene. Mi sono trovato a mio agio, sono stavo veloce da subito e ho vinto sia gara che titolo”.

L’ultimo GP sarà a Valencia, dove Marquez ovviamente spera di aver già chiuso i discorsi per il titolo: “Spero di arrivare alla gara finale con tutto deciso, ovviamente a mio favore. Seriamente credo che per il titolo si deciderà tutto a Valencia. E’ uno dei circuiti dove ho girato di più, già da ragazzino ci venivo ad allenarmi, poi le gare del campionato spagnolo… Se devo giocarmi il titolo è un tracciato che mi piace e dove vado bene”.

Infine a Marc viene domandato se ‘marcherà’ in maniera speciale i suoi avversari per il titolo, Andrea Dovizioso e Maverick Vinales: “La chiave è vedere tutti i rivali in ugual modo. Non solo i due con cui ti giochi il titolo. Può spuntare Lorenzo in Giappone, che lì va veloce anche la Ducati, e può vincere la gara. Non si può controllare un singolo pilota o due”.

 

Matteo Bellan (segui @TeoBellan su Twitter)