F1 GP Malesia, Prove Libere 3: tempi e classifica finale

Kimi Raikkonen (Getty Images)

Con 31°C e le solite nuvole a coprire il cielo di Sepang è partita la terza sessione di prove libere dopo una prima giornata davvero travagliata.

Alronti via dentro le seconde linee con le Sauber a fare gli onori seguita dalla McLaren di alonso, la Toro Rosso di Gasly e la Haas di Grosjean, protagonista di un incidente nell’FP2.

Tra le scintille il primo tempo cronometrato è quello del rookie francese con 1’372083

Poco dopo è Hamilton a passare in vetta con 1’32″650 seguito dalle Ferrari di Raikkonen con 1’32″685 e di Vettel con 1’32″865.

Dopo 20′ dall’avvio innocuo testacoda di Alonso alla curva 14

Quando siamo a metà sessione è Ricciardo a comandare in 1’32″091 davanti ad Ham e Iceman.

Il finnico della Rossa però non si lascia intimorire e piazza un 1’31″880.

Quando mancano 20′ 360° per Palmer che è costretto a rientrare. Per il momento il pilota Renault viaggia in piazza 15 giusto davanti al compagno Hulkenberg. Force India entrambe nei dieci.

Raikkonen, Vettel e Ricciardo i primi tre ad un quarto d’ora dalla fine. Fumo in pit lane mentre è in sosta la Toro Rosso #10.

Interessante la scelta gomme finora con le coppia Sauber, Haas e McLaren, oltre a Lance Stroll a scendere in pista all’inizio con le medie. Il resto del gruppo ha puntato subito sulle supersoft.

Frenata al limite di Grosjean quando mancano 10′ alla fine

Problemi per Vettel. Il tedesco della Ferrari procede lentamente e viene invitato a fermare la macchina.

A 3′ dalla chiusura contatto tra Palmer e Verstappen. Danneggiata l’ala anteriore della Renault. Foratura per la Red Bull.

Bandiera a scacchi! Kimi Raikkonen leader davanti a Vettel e Ricciardo. Ancora indietro le Mercedes. Bottas 4° e Hamilton 5°.

Chiara Rainis