Lewis Hamilton: “Tanti problemi di bilanciamento”

Lewis Hamilton, Mercedes (©Getty Images)

Arrivata in Malesia per fare sfracelli, la Mercedes della prima ora è apparsa invece abbastanza attardata. Giù dal podio virtuale in entrambi i turni iniziali, la scuderia di Stoccarda, ha ammesso di avere qualche preoccupazione.

A suonare l’allarme a libere 2 appena concluse il boss Toto Wolff che ha addirittura parlato di “problemi di fondo della vettura, che devono essere risolti e di cui ancora non si è scoperta la natura.

Dal canto loro i piloti hanno dovuto incassare il risultato e un gap dalla Ferrari superiore al secondo. “E’ stata una giornata davvero difficile”. Ha confessato Lewis Hamilton, 6° complessivo. “Ho faticato molto con l’auto, per cui dovremo rivedere il tutto e capire che cosa non ha funzionato a livello di bilanciamento. Speriamo di trovare le risposte che cerchiamo in serata, in modo da tornare competitivi per le qualifiche”.

Altrettanto preoccupato è apparso Valtteri Bottas, in entrambe le prove appena dietro al compagno di squadra. “Ci manca assolutamente la performance. O comunque qui Ferrari e Red Bull sembrano davvero forti. Ci sarà un gran lavoro da fare se vogliamo guadagnare la prima fila domani”. Per il finnico però le noie patite non sono state le medesime che hanno infastidito Ham. “Il balance della mia W08 non era male. E’ stata più una questione di aderenza in generale. L’aspetto chiave su cui dovremo concentrarci sarà proprio quello delle gomme. Dovremo fare in modo di tirare fuori il massimo dalle coperture a disposizione sul giro secco”. Ha infine precisato.

A conforto delle Frecce d’Argento ci sono alcuni precedenti che l’hanno vista arrancare il venerdì e poi esplodere al momento giusto. Va poi tenuto presente che quella odierna è stata un’apertura atipica considerato il maltempo che ha accorciato di mezz’ora il mattino e la bandiera rossa per l’incidente di Grosjean che ha praticamente bloccato ogni attività in circuito.

Chiara Rainis