Valentino Rossi Pol Espargaro
Valentino Rossi e Pol Espargaro (©Getty Images)

Pol Espargaro nel 2017 ha intrapreso una nuova avventura in KTM, dopo gli anni in Yamaha col team Tech3. Una scommessa, considerando che la casa austriaca è all’esordio in MotoGP, però la chiamata di una squadra ufficiale era difficile da rifiutare.

Questa per forza di cose è una stagione di transizione, in cui conta sviluppare bene la moto e progredire. Ultimamente a KTM sta migliorando e il 10° posto di Aragon lo testimonia. Ovviamente adesso bisognerà vedere come andranno le prossime quattro gare, a partire da quella di Aragon. C’è molta fiducia all’interno del team.

MotoGP, Pol Espargaro su Marquez e Rossi

Pol Espargaro ai microfoni del quotidiano Marca ha commentato il suo momento in KTM: “Ad Aragon ottimo weekend. Penso che la moto cominci ad essere a un ottimo livello, nelle ultime gare siamo stati nei primi 15 e in alcune possiamo anche finire nei primi dieci. Le prossime gare sono in circuiti che mi piacciono, il Giappone e specialmente l’Australia, che amo. Vedremo se potremo ripetere alcune top ten”.

Il pilota spagnolo pensa che Marc Marquez possa mantenere il suo vantaggio nella classifica mondiale MotoGP e vincere il titolo: “Sì, credo di sì. Adesso è in un momento molto buono e ora arrivano gare ottime per lui. E’ molto veloce in Giappone, in Australia e anche a Valencia. Ci saranno gare che gli piacciono molto. Vinales è veloce a Phillip Island e fece bene l’anno scorso con la Suzuki, ma non sappiamo come andrà in Malesia e a Valencia. Tutti i numeri sono per Marquez, ma una caduta o piccolo errore possono costare caro. Marc è un pilota che va sempre molto al limite”.

Il fratello di Aleix Espargaro, rider Aprilia, si è espresso anche sul rientro anticipato di Valentino Rossi ad Aragon con tanto di quinto posto finale in gara: “Ha sorpreso me e tutti. Vederlo arrivare al circuito ci ha sorpresi tutti. Quando siamo saliti in moto in condizioni di bagnato ci aspettavamo qualcosa di grande, perché serve prendersi più rischi e Valentino se li è presi e significava che era in grado di correre. Ha fatto un fine settimana molto buono e una gara positiva, finire quinto per come stava solo Rossi poteva farlo”.