Hamilton: “Vettel vuole vincere tutte le gare? Auguri”

Lewis Hamilton (©Getty Images)

E’ un Lewis Hamilton desideroso di punzecchiare Sebastian Vettel e la Ferrari quello che ha fatto capolino a Sepang. Apparso nel paddock di Sepang vestito in maniera non proprio sobria, l’inglese della Mercedes ha mostrato grande sicurezza in sé stesso e nella sua W08. così dopo aver di recente ironizzato sull’errore del #5 allo start del GP di Singapore, il driver di Stevenage ha rilanciato questo giovedì.

“Dice che vorrebbe vincere tutte le gare restanti per aggiudicarsi il mondiale? Auguri a lui”. Ha dichiarato durante la conferenza nell’hospitality di Stoccarda prima di tornare sui punti deboli dell’avversario. “Tutti ne abbiamo e poi fa parte della battaglia scovare le mancanze del proprio principale competitor. Un po’ come succede nel tennis quando si gioca sulle debolezze di chi ci si trova contro, io cerco di fare lo stesso. Da parte mia ambisco ad essere un pilota il più completo possibile anche se pure io non sono perfetto”.

E parlando delle propri target è tornato con la memoria all’Ungheria, quando aveva dovuto ricorrere all’aiuto del compagno di squadra. “Spero di non trovarmi più in quella posizione”. Ha sostenuto. “Se poi il mio team mate sentirà di essere fuori dai giochi e vorrà darmi una mano, sarà una decisione sua. Di certo io desidero soltanto fare meglio ogni weekend”.

E sempre in tema Valtteri Bottas, il finnico riprendendo gli accadimenti dello scorso GP ha rivelato un particolare. “A Marina Bay per la prima volta ho utilizzato un assetto non troppo distante da quello di Ham.  Abbiamo uno stile molto diverso e devo ammettere che il mio modo di guidare spesso non si è trovato in accordo con le esigenze di quest’auto.  Se vorrò ottenere risultati migliori dovrò lavorare maggiormente su me stesso”.

Per concludere la Williams ha fattto sapere che per cedere alla Mercedes il driver di Nastola ha incassato ben 10 milioni di sterline.

Chiara Rainis