Franco Morbidelli: “Non penso al mondiale, voglio lottare”

Franco Morbidelli (©Getty Images)

Franco Morbidelli sta disputando una magnifica stagione. In queste prime 14 gare sono arrivate sinora ben 8 vittorie. Purtroppo però una serie di sfortune hanno portato il campione romano ad essere ancora in piena lotta per il mondiale con lo svizzero Thomas Luthi, che è a 21 punti.

Il successo di Aragon però potrebbe rappresentare il definitivo schiaffo al mondiale. Franco Morbidelli ci crede e non vuole tirarsi indietro. Nonostante in mano abbia già un contratto per la MotoGP, lui nella classe regina vuole arrivarci da campione del mondo Moto2.

Morbidelli vuole lottare

Come riportato da “Motorsport.com” il pilota romano in merito a questo momento che sta vivendo ha così dichiarato: “Non cambio il mio approccio alle gare. Corro come faccio sempre, così è venuta fuori questa vittoria. Sin dall’inizio ho provato a darci dentro per creare un gap tra me e gli altri”.

Franco Morbidelli ha poi proseguito: “Pasini però ad un certo punto ha recuperato velocemente ed ho dovuto prendere una decisione importante. Praticamente o dovevo lottare o dovevo stare calmo e pensare al mondiale. Ho preferito lottare e alla fine è arrivata la vittoria. Questo successo proprio per questo mi ha dato grande soddisfazione”.

Insomma, il pilota capitolino sembra proprio che abbia un solo pallino in testa, la vittoria. Questa è una qualità che per certi aspetti potrebbe essere controproducente in futuro, ma che da un certo punto di vista ci restituisce la vera essenza dello sport e ovvero la competizione sempre e comunque.

Franco Morbidelli l’anno prossimo darà sicuramente del filo da torcere a tutti in MotoGP. Il pilota romano, infatti, ha già dimostrato di essere molto costante e veloce su ogni pista. I suoi futuri colleghi sono avvisati.

Antonio Russo