Valentino Rossi: “Se stavo bene lottavo per il podio”

Valentino Rossi (©Getty Images)

Valentino Rossi può dirsi decisamente soddisfatto di questo suo primo weekend di gara post-infortunio. Il Dottore, infatti, nonostante il dolore alla gamba che ancora si fa sentire ha conquistato un interessante 5° posto. Il 46 ora punta ad arrivare al Gran Premio del Giappone in forma per lottare quantomeno per il podio.

Come riportato da “Speedweek”, Valentino Rossi in merito al suo infortunio ha così dichiarato: “Questo infortunio mi ha molto infastidito. Innanzitutto perché Misano è un GP speciale per me e poi perché le possibilità di vincere il mondiale sono calate praticamente a zero. Senza questo problema avrei potuto lottare per il titolo sino alla fine, a Silverstone ero in forma”.

Rossi contento del risultato ottenuto

Il Dottore ha poi continuato: “Ora però prevale la gioia per il mio ritorno. Sono contento di poter vivere di nuovo una vita normale e ritornare alle corse. Se stavo bene sarei stato in lotta per il podio. In ogni caso dobbiamo lavorare, nella seconda metà di gara Honda e Ducati ci sono ancora superiori”.

Il 46 poi ha affermato che secondo lui Marc Marquez con la vittoria di ieri ha ipotecato seriamente il mondiale. Secondo il Dottore la Honda ha avuto una significativa crescita dopo il test di Brno. Crescita che non sembra appartenere, invece, alla Yamaha, intruppata nei soliti problemi ormai da diverse gare.

Valentino Rossi ha poi parlato anche della scaramuccia con Pedrosa: “Forse alcuni piloti credono di essere proprietari della pista. Meglio che Pedrosa guidi da solo a questo punto. 23 giri sono tanti anche per un pilota in forma, gli ultimi 7-8 giri sono stati durissimi. Mi sono accorto che dietro avevo 4 piloti e ho pensato che se mollavo sarei finito 10°, quindi ho tenuto duro e sono arrivato 5°”.

Il Dottore ha poi così concluso: “In questi 7 anni le tecniche di guarigione sono cambiate. Quello che ho fatto nel 2010 per guarire oggi non viene ritenuto adatto per questo genere di infortunio. Quando ho preso l’aereo per la Spagna non avrei mai pensato di chiudere al 5° posto quindi sono soddisfatto di questo weekend”.

Antonio Russo