Marc Marquez: “Bella domenica, ma può succedere di tutto”

Marc Marquez
Marc Marquez (©Getty Images)

Marc Marquez re di Aragon. Come l’anno scorso e nell’ultima gara di Misano, è il fenomeno di Cervera a vincere. Di fronte al suo pubblico ha trionfato al termine di un’ottima corsa da parte sua.

Partito dalla seconda fila, inizialmente ha duellato con Andrea Dovizioso per la terza posizione. Poi ha via via sfilato prima Valentino Rossi e poi Jorge Lorenzo, andando a prendersi la testa e il successo finale. Una prestazione da campione che gli consente anche di allungare bene in classifica. Infatti, essendo Andrea Dovizioso arrivato 7°, adesso lo spagnolo è a +16 nel Mondiale.

MotoGP Aragon 2017, parole post-gara di Marc Marquez

Marc Marquez al termine della gara si è così espresso ai microfoni di Sky Sport: “Oggi è stata una bella domenica per me, sia per la vittoria che per il campionato. Ho messo un piccolo gap, anche se comunque adesso mancano quattro gare e può succedere di tutto. Meglio avere 16 punti di vantaggio che niente”.

Il pilota spagnolo ha proseguito così la sua analisi sulla splendida vittoria ottenuta ad Aragon: “Ho scelto dura-dura. Dietro era la scelta giusta per me, ma davanti non lo so perché a sinistra andavo bene e a destra soffrivo, rischiavo di cadere. Anche se avessi messo la media, avrei faticato. A inizio gara non mi sentivo bene, feeling in moto zero. Avevo voglia di fermarmi al box per vedere cosa succedeva, ma non si poteva (ride, ndr). Ho provato ad andare meglio e quando ho provato a passare Valentino e Lorenzo ho fatto un reset, iniziando a guidare meglio. Io in quel punto volevo passare Rossi e per non avere contatto con lui sono andato largo”.

 

Matteo Bellan (segui @TeoBellan su Twitter)