Andrea Dovizioso: “Ci voleva più tempo per studiare la pista”

Andrea Dovizioso (©Getty Images)

Dal Gran Premio di Aragon esce decisamente sconfitto Andrea Dovizioso. Il pilota italiano, infatti, ha chiuso la sua gara solo al 7° posto, mentre il suo sfidante per il mondiale, Marc Marquez ha vinto trionfalmente il GP. A peggiorare le cose per il driver della Ducati anche la ritrovata competitività del compagno di squadra Jorge Lorenzo.

Andrea Dovizioso prima di questo Gran Premio era in testa alla classifica mondiale appaiato a Marc Marquez, ora, invece, si ritrova 2° a 16 punti dallo spagnolo che ha vinto le ultime 2 gare ed ora è a 5 successi stagionali. Il pilota Ducati dopo l’ultima affermazione a Silverstone ha messo insieme un 3° e un 7° posto, un po’ poco se vuole ancora avere velleità di mondiale.

Dovi voleva più tempo

Come riportato da “Sportmediaset”, Andrea Dovizioso a fine gara ha così dichiarato: “Abbiamo scelto la gomma giusta, il vero problema è stato non aver potuto girare venerdì. In alcuni punti perdevo davvero troppo e non siamo riusciti a capire il perché. Su una pista come questa che già sapevamo non esserci favorevole avevamo bisogno di più tempo per studiarla”.

Il pilota della Ducati ha poi proseguito: “Credo sia stato davvero un peccato, abbiamo perso tanti punti. Ho fatto il massimo con quello che avevo. Negli ultimi giri facevo tanta fatica, ho portato a casa quello che potevo, ma non è stato un granché. Le prossime gare andranno sicuramente meglio, ma non ci penso troppo”.

Andrea Dovizioso sembra decisamente preoccupato per la prestazione ad Aragon. A rendere preoccupante il tutto sembra essere il fatto che nessuno ha capito veramente cosa sia accaduto alla sua moto per fargli avere un rendimento così basso oggi in gara.

Antonio Russo