Loris Capirossi: “Valentino fa bene a tornare”

Valentino Rossi e Loris Capirossi(©Getty Images)

Valentino Rossi sta provando in tutti i modi a forzare i tempi e tornare quanto prima in pista. I medici avevano preventivato almeno due gare di stop, ma lui non ci sta e proverà ad esserci già domenica ad Aragon, con buona pace degli avversari, che speravano di non avere per un po’ il Dottore tra i piedi.

Valentino Rossi da par suo accusa nella classifica iridata un ritardo di 42 punti dalla vetta, occupata attualmente da Marquez e Dovizioso. Insomma, non è certo un’enormità, ma con 5 gare che mancano alla fine e il Dottore che in questa stagione non è di certo apparso il più forte di tutti per distacco, sembra davvero complicato pensare ad una rimonta.

Provaci sino alla fine Valentino

Lui però è un vincente dentro, nell’anima e non demorde. Proprio per questo ha deciso di provarci sino alla fine, lottando, come da sempre gli piace fare. Valentino Rossi, infatti, ha deciso che ad Aragon ci sarà, sfiderà il dolore e proverà ad avere la meglio. Certe volte la forza di volontà è più forte del fisico.

Chi di certo è un esperto di queste situazioni è Loris Capirossi, che in carriera di infortuni seri e recuperi lampo ne ha avuti davvero tantissimi. Come riportato da “La Gazzetta dello Sport”, l’ex pilota Ducati in merito alla questione ha così dichiarato: “Io sto con Valentino. Sta facendo qualcosa di onorevole e straordinario. La forza di volontà e la voglia di esserci sembrano essere più forti di tutto”.

Capirossi ha poi continuato: “Sono passati appena 19 giorni dall’intervento, sono pochissimi. Il campionato non è finito, c’è ancora una speranza e lo pensa anche lui. Dovizioso e Marquez sono lontani, ma non imprendibili. Se non correrà ad Aragon la situazione sarà complicata. Lui però fa bene a provarci sino all’ultimo, poi magari arrivato in Spagna si accorge che non è ancora il momento, ma almeno non è rimasto a casa sul divano a rimpiangere di non averci provato”.

Capirex ha poi concluso sempre parlando di Valentino Rossi: “Un pilota è vincente finché ha reazioni come questa e Valentino lo è. Certo non sarà al top, ma credo che abbia fatto le proprie valutazioni. A me una volta ad Assen mi sono rotto una mano nel warm up, ma poi la domenica ho fatto podio, spero succeda lo stesso anche a Valentino”.

Antonio Russo