Hamilton: “Vettel migliore di me? Andate da un ottico”

photo Instagram

Lewis Hamilton si sente miracolato dal cielo dopo l’inattesa vittoria al GP di Singapore. Impossibile pensare ad un tale esito alla vigilia di una gara favorevole alla Ferrari e con la partenza dalla terza fila. Ma l”incidente di Vettel, Raikkonen e Verstappen ha reso GP e campionato in discesa.

Ritornato subito a Londra Lewis Hamilton ha festeggiato nel noto locale Zuma dove ha incontrato la stella del PSG Neymar. Il pilota potrà godere di una pausa di due settimane prima di ritornare in pista in Malesia. Ma il vantaggio di 28 punti gli farà dormire sonni più che tranquilli.

Nel frattempo può concedersi anche una chat live con i suoi fan. Quando un tifoso gli ha detto che Sebastian Vettel era migliore di lui il leader del Mondiale gli ha risposto: “Un giorno vi renderete conto che non è così, in caso contrario dovresti andare da un ottico”. Un chiaro messaggio che lascia intendere quanto ormai senta vicino il quarto titolo mondiale al pari del rivale Ferrari.

In merito all’incidente Lewis Hamilton è stato super partes ed ha giustificato l’errore di Vettel. “Spesso, quando si parte davanti non si può davvero vedere chi è secondo. Solitamente è nel vostro punto cieco, difficile sapere dove si trova, il primo pensiero è chiudere l’interno ed è quello che Seb ha fatto. Non ne sono certo, ero concentrato a partire più veloce di Ricciardo”.

All’indomani del trionfo a Marina Bay Lewis non esita a punzecchiare anche l’ex compagno di scuderia Nico Rosberg. “Non siamo mai stati amici”, ha spiegato il driver britannico al ‘Blick’. “La relazione ora è la stessa di prima della nostra era Mercedes. Non abbiamo mai parlato insieme!”. Il rapporto con il suo attuale collega Valtteri Bottas è piuttosto diverso. “Finora è eccellente. Cambierà solo se vuole ingannarmi. Ma lui non è quel tipo di uomo, quindi mi fido di lui”.

Crazy Friends ??

Un post condiviso da Nj ?? ? neymarjr (@neymarjr) in data: