Max Biaggi, niente Moto3. Accordo col team Sniper?

Max Biaggi (Getty Images)

Max Biaggi nel 2018 non avrà alcun team nel campionato mondiale Moto3. Nonostante la sua intenzione fosse quella di approdare nel Motomondiale, la Dorna ha frenato. I piani sono cambiati.

Il quattro volte campione del mondo classe 250 e due volte Superbike aveva già un accordo con KTM e i piloti pronti, ovvero Derryn Binder e Jaume Masia. Però c’è stato un dietrofront da Dorna che ha messo l’ex pilota fuori gioco. Avrebbe dovuto fare il suo esordio da team manager nel Motomondiale, ma così non sarà. Dopo aver fatto approdare la sua squadra nel CIV Moto3 con Alessandro Del Bianco e Davide Baldini su Mahindra, sperava di fare il salto di qualità. Non c’è spazio in griglia per un altro team.

Sarebbe stato interessante vedere la squadra di Biaggi in pista contro quella di Valentino Rossi, lo Sky Racing Team VR46. Ovviamente il romano sarebbe partito con meno esperienza rispetto allo storico rivale, che da anni ha la propria struttura in Moto3 e dal 2017 pure in Moto2. Però la curiosità non sarebbe mancata. Se ne riparlerà forse in ottica 2019, se la Dorna aprirà nuovamente le porte.

Intanto le ultime indiscrezioni riportate da paddock-gp.com rivelano che Biaggi è in contatto con il team Sniper per cercare un accordo di collaborazione. Si tratta della squadra che nel 2018 schiererà Tony Arbolino in Moto3 e Romano Fenati in Moto2. Max ne diverrebbe ambasciatore e sicuramente avrebbe anche un ruolo di ‘consigliere’ dei giovani piloti, aiutandoli nella loro crescita. Da Sniper arriverebbe un supporto alla struttura di Biaggi. Potrebbe nascere una sorta di joint venture vantaggiosa per tutte le parti in causa. Si attende di capire se si tratta solamente di indiscrezioni oppure c’è la reale possibilità che si arrivi a un’intesa.