F1, Lewis Hamilton: “Ferrari e Red Bull più veloci”

Lewis Hamilton
Lewis Hamilton (©Getty Images)

Non è un Lewis Hamilton sorridente quello visto oggi al termine delle Qualifiche del Gran Premio di Singapore 2017 di F1. Infatti, lui partirà in terza fila accanto al compagno Valtteri Bottas. Sia le Ferrari che le Red Bull hanno fatto meglio delle Mercedes.

Il pilota inglese non parte come favorito, ma non va mai dato per sconfitto in partenza. E’ un campione in grado di estrarre il coniglio dal cilindro in gara, quando conta davvero. Sicuramente a Marina Bay la sua vettura non sembra essere la migliore, però durante un GP tutto può succedere. Le variabili sono molte e non è escluso un buon risultato finale per lui. Ovviamente il suo primo pensiero è arrivare davanti a Sebastian Vettel, che domani parte in pole position però.

F1 Singapore, Qualifiche: parla Lewis Hamilton

Lewis Hamilton al termine della giornata odierna si è così espresso, ripreso da Autosport: “Non credevo di essere lontano. Questa è una pista orribile per sorpassare. Sapevamo che venire qui sarebbe difficile, ogni anno è stato relativamente difficile per noi. Sicuramente non mi aspettavo che la Ferrari sarebbe stata così forte. Pensavo che Red Bull sarebbe stato veloce, ma eravamo rimasti ancora speranzosi. Ho dato tutto quello che potevo, ho tirato fuori tutto dalla macchina”.

Il pilota Mercedes ha dato il massimo, però non è bastato. Ferrari e Red Bull sono state più forti e non a caso occupano le prime due file. Ma l’inglese non si arrende e spera di poter fare una buona gara: “Penso che domani sarà molto difficile: la partenza è un’opportunità, la strategia è un’opportunità, le safety-car, chi lo sa. Domani sarà una maratona, non uno sprint. Sarà fisico, sarà lungo, potrebbe essere noioso. Spero di passare una Ferrari allo start, sarebbe davvero utile”.