MotoGP, Silverstone contro Donington per il 2018

Grid girls a Silverstone (©Getty Images)

Il calendario provvisorio della MotoGP 2018 è stato diramato nei giorni scorsi, ma resta un punto interrogativo: il Gran Premio di Gran Bretagna si correrà a Silverstone, come avviene da otto anni a questa parte, o a Donington? Durante l’ultima gara tenutasi a Silverstone diversi piloti si sono lamentati per le numerose buche che richiedono urgentemente una riasfaltatura del tracciato.

Ma non dovrebbe mettere a repentaglio la tappa su tale circuito. E’ probabile che si continui a Silverstone perché chi gestisce Donington non pare intenzionato a spendere i soldi richiesti per organizzare una gara di MotoGP. “Amiamo il motociclismo e abbiamo lavorato duramente per stabilire Silverstone nella comunità delle moto come una grande traccia per il motociclismo”, ha dichiarato Stuart Pringle, direttore generale del circuito, a Motorsport-Total.com.

Gli organizzatori del GP d’Inghilterra sembrano in netto vantaggio sul GP del Galles, soprattutto in termini finanziari. “Abbiamo messo grande enfasi nel fornire ai tifosi una grande esperienza e sono stati premiati con lealtà”, ha aggiunto Pringle. “Le caratteristiche ad alta velocità di Silverstone ci hanno dato corse veloci e selvagge di MotoGP e siamo molto desiderosi di mantenerli”.

Stuart Pringle è consapevole della possibilità che Silverstone possa essere in grado di attirare più fama e attenzione rispetto a Donington: “Credo che Dorna sa che stiamo lavorando molto bene e lo abbiamo fatto per otto anni – ha concluso -. Non abbiamo fatto niente per metterci in discussione”.