Lewis Hamilton: “Ferrari e Red Bull favorite a Singapore”

Lewis Hamilton (©Getty Images)

Stavolta non è la Mercedes a partire da favorita, almeno sulla carta. A Singapore il nuovo leader di classifica è Lewis Hamilton, ma la morfologia del circuito di Marina Bay sembra remare a favore delle Ferrari. Su una pista dove superare sarà difficile, per via delle curve lente e strette, sarà importante partire davanti. Quindi occhi puntati alle qualifiche di sabato.

nella scorsa stagione il pilota inglese si è dovuto accontentare del terzo posto, alle spalle delle due Red Bull e di Sebastian Vettel. “La Formula 1 è come una partita a scacchi. Si tratta di fare le mosse giuste al momento giusto. Bisogna prendere decisioni e sperare di scegliere quelle giuste – ha detto Lewis Hamilton -. Credo che su questa pista Ferrari e Red Bull potrebbero avere dei vantaggi. Non sarà facile, ma noi abbiamo lo spirito concentrato solo sull’obiettivo vittoria”.

Il 58 volte vincitore di GP conferma che la caccia tempo sarà fondamentale sin dalle qualifiche. “Non ho mai pensato a come avvicinarmi al fine settimana, ma ovviamente i sorpassi sono molto difficili su questa pista. In particolare con queste nuove vetture che sono più larghe delle precedenti. La posizione di partenza è di conseguenza importante, è uno dei fattori di successo di questo circuito”.

Non partire con i favori del pronostico non significa che Lewis Hamilton rinuncerà ad inseguire la vittoria. “Ci aspettiamo una gara potenzialmente difficile. Ma questo non ci impedisce di dare tutto e lanciarci all’attacco… Non pensiamo agli altri, ma al lavoro che abbiamo davanti per lottare per vincere”.

Il 32enne britannico ha anche espresso la sua opinione sul rinnovo del suo compagno di squadra Valtteri Bottas. “Ho sempre detto che non fa alcuna differenza per noi in pista, nè il mio lavoro né il suo cambiano. Ma per lui può essere, naturalmente, un vantaggio. Ora ha la certezza circa il futuro. Ma come ho detto non fa alcuna differenza”.