Lamborghini Urus punta al record del Nurburgring

Lamborghini Urus (©Getty Images)

Il SUV Lamborghini Urus sarà rivelato il 4 dicembre prima che la produzione sia avviata nel sito di Sant’Agata Bolognese. La gamma Urus sarà il primo ibrido plug-in del marchio, come sottolineato dal capo Ricerca e Sviluppo Maurizio Reggiani. Sarà l’unico ibrido della linea Lamborghini e sarà offerto con un motore twin-turbo  V8 da 4.0 litri capace di erogare 570 CBV e spingere la Urus a oltre 300 km/h.

Il primo SUV di Lamborghini, dopo la LM002 (1986-1993), sarà in vendita nel 2018. Condividerà la piattaforma dell’ Audi Q7 e della Bentley Bentayga e mira ad essere il SUV più veloce del mondo. Per accreditarsi tale dovrà superare la prova del Nurburgring abbattendo il record sul giro al momento detenuto dal crossover Porsche Cayenne Turbo S e fermo a 7’59″740.

“Il nostro SUV raggiungerà più di 300 km/h perché è un Lamborghini. È il nostro DNA”, ha detto Maurizio Reggiani. “Vogliamo ottenere il miglior tempo sul giro per un SUV al Nordschleife: questo è il SUV più veloce”. Non si tratta solo di potenza ma anche di tecnologia e aerodinamica. Avrà barre antirollio per mantenere ben saldo il SUV da due tonnellate in curva.

“Urus è davvero il futuro di Lamborghini con tutto il DNA della Huracán, dell’Aventador e LM002”, ha detto Reggiani. “Bentley ha una missione diversa. Se comprate un Bentley non comprate un’auto di fama. Se si acquista una Lamborghini, si acquista per dire: “Ho qualcosa di diverso”‘.

L’obiettivo è di entrare in un segmento di mercato sempre più desiderato e acquistato. “Abbiamo tanti clienti Lamborghini che dispongono di un SUV nel loro garage per la loro moglie o la famiglia come una macchina quotidiana. Questi clienti amano avere un SUV che è una Lamborghini “, ha sottolineato Reggiani a Caradvice.com

“Oltre a questo, è possibile che un cliente che non si sia mai avvicinato al marchio Lamborghini, perché le nostre vetture sportive sono troppo aggressive, o troppo esposte o non possono essere guidate quotidianamente”, ha concluso il capo R&S. “Questo cliente ora può scegliere un Lamborghini… Sarà la migliore in termini di esperienza di guida e di movimentazione. Avrà buone capacità off-road, ma in termini di dinamica sarà una vera Lamborghini”.

Tags:

Altre Notizie