MotoGP, Dovizioso: “Troppi rischi, ho pensato al campionato”

Andrea Dovizioso
Andrea Dovizioso (©Getty Images)

Andrea Dovizioso ha chiuso al 3° posto il Gran Premio di San Marino e Riviera di Rimini 2017. Un piazzamento che gli consente di rimanere in testa al campionato mondiale MotoGP. Anche se adesso c’è pure Marc Marquez, vincitore oggi, a condividere il primato. Entrambi hanno 199 punti in classifica. Un bel test a testa.

Per il pilota Ducati, che negli anni scorsi a Misano non brillava, quello odierno è un ottimo risultato. Non si può sempre vincere, a volte serve capire quando è il caso di non rischiare. Oggi ha preso la decisione giusta, non andando oltre un certo limite che avrebbe potuto farlo cadere. In condizioni di bagnato basta poco per finire a terra. Il suo compagno Jorge Lorenzo, caduto mentre era in testa con margine, lo sa bene.

MotoGP Misano, Andrea Dovizioso commenta la gara

Dovizioso ai microfoni di Sky Sport si è così espresso al termine della gara, spiegando perché non ha spinto più a un certo punto: “Non ho mai avuto una carta meglio di Marquez e Petrucci. Dovevo prendere dei rischi per poterci stare. Se non mi giocassi il campionato, sicuramente ci avrei provato. Zero punti contro sedici, considerando le condizioni che c’erano, mi hanno fatto pensare che era giusto prendere quella decisione. Era davvero troppo facile fare un errore.

Il forlivese ha proseguito la sua analisi parlando della sua scelta di accontentarsi di un terzo posto: “Danilo e Marc sono stati molto bravi. Quando ti senti che ci puoi provare lo devi fare, ma quando non ti senti benissimo è giusto prendere queste decisioni e penso che sia quella giusta. Ci avrei potuto provare, ma quando ci ho provato quest’anno avevo delle carte e dei punti a vantaggio. Se ero bravo a gestirmi, potevo fare la differenza. Oggi non ne avevo. Non è sempre scontato essere competitivi, oggi lo siamo stati ma forse non siamo riusciti a risolvere a livello di setup i limiti del warmup. Forse per questo non avevo carte migliori degli avversari per giocarmela. Dovevo prendere troppi rischi. Grande risultato per le cadute viste oggi”.

Dovizioso spiega anche la vittoria di Marquez, arrivata rischiando non poco secondo lui: “Marquez per vincere ha dovuto fare qualcosa di extra. Non credo si sia tenuto del margine per attaccare alla fine. Se l’è preparato l’ultimo giro, però nei giri fatti insieme aveva commesso tanti errori. Quando fai questi errori non hai tutto sotto controllo sempre. E’ stato bravo a non mollare, ha fatto un tempo esagerato alla fine”.

 

Matteo Bellan (segui @TeoBellan su Twitter)