Andrea Iannone KO: “Non so cosa sta succedendo”

Andrea Iannone (©Getty Images)

A Misano si attendeva un passo avanti di Andrea Iannone in sella alla Suzuki GSX-RR, ma le attese sono state deluse. Davanti al pubblico di casa il pilota di Vasto chiude le qualifiche al 21° posto. Non è riuscito a migliorare il suo tempo in FP3, perdendo così la possibilità di avere accesso diretto in Q2. Il nuovo telaio più rigido si è rivelato efficace in alcuni punti, ma non nella situazione generale.

Nel Q1 la sua cattiva sensazione con la parte anteriore impediva di stabilire un miglior tempo dovendosi accontentare del 21esimo posto. Un risultato imbarazzante che probabilmente nessuno immaginava in casa Suzuki. “Onestamente non so cosa sta succedendo. Stiamo lottando molto. Non posso guidare come vorrei o essere veloce come di solito – ha dichiarato Andrea Iannone -. Non sono mai stato così lento. Quest’anno non riesco a trovare un modo per essere veloce. Parlerò ancora con ingegneri e tecnici per vedere come possiamo migliorare. Il problema è che non abbiamo un solo problema importante, ma abbiamo molte piccole problematiche. Abbiamo provato un nuovo telaio, ma non ha fatto un grande miglioramento. È meglio, ma non quanto vogliamo. Continuiamo a lavorare. Ecco cosa possiamo fare”.

Un brutto momento per il pilota abruzzese che non se la passa tanto bene neppure con i suoi fan sui social. Da quando è fidanzato con Belen Rodriguez è continuamente criticato per il suo stile di vita ritenuto troppo mondano. “Non sono mai stato così giù di morale. Ho sofferto tanto in passato, ero arrivato a un buon livello. Il che mi ha aiutato a formare il carattere e, dunque, ora a mantenere la calma. Se no direi che non ce la faccio più”. Alla vigilia del GP di Misano girava voce di un casco speciale per rispondere alle critiche dei tifosi, ma pare che il risultato finale non gli sia piaciuto. Andrea Iannone taglia corto: “Non avevo preparato nessun casco”.  Ma nel box c’è chi lo contraddice.

Luigi Ciamburro