Maverick Vinales: “Importante avere Valentino nel box”

Maverick Vinales (©Getty Images)

Maverick Viñales ha iniziato subito forte il Gran Premio di San Marino. Il venerdì si è chiuso al secondo posto ad una manciata di millesimi dal miglior giro di Danilo Petrucci. Merito del prototipo del nuovo telaio 2018 adottato già a Silverstone e ancor prima nel test estivo di Misano. Maio Meregalli ha ammesso l’utilizzo dell’inedito telaio solo qui a San Marino, segno che la casa di Iwata sta lavorando “full time” per riportare il titolo mondiale a casa.

La corsa iridata e lo sviluppo della YZR-M1 proseguono su binari paralleli, anche se l’assenza di Valentino Rossi pesa come un macigno nel box Yamaha. “E’ sempre importante avere il compagno di squadra, perché hai dei riferimenti e sai se si sta portando la moto al cento per cento o se c’è bisogno di migliorare”, ha spiegato Vinales allo spagnolo ‘AS’. “Confrontare i dati della telemetria è importante. Spingo come se Valentino fosse nel box… Speriamo torni al più presto e che arrivi al cento per cento”.

Il nuovo telaio prototipo 2018 elargisce progressi soprattutto in ingresso curva, offrendo maggior fiducia e una guida più rilassata. “Questo mi permette di concentrarmi meglio sulle traiettorie e ottenere tutta la potenza. Questo è stato un cambiamento importante nella Yamaha, anche mentalmente, per riconquistare la fiducia che avevo ad inizio stagione con la ruota anteriore. E anche per far durare più a lungo le gomme – ha aggiunto Maverick Vinales -, così che è più facile gestire ogni situazione”.

Attenzione puntata sull’usura delle gomme nelle fasi finali, questa potrebbe essere la chiave del successo Yamaha. Ma occhio ad Andrea Dovizioso e Ducati. Anche il miglior crono di Petrux nella FP2 non sarà certo un caso. “Stanno andando forte su tutte le piste ed è normale essere al top”.