Cal Crutchlow: “A Misano vince Pedrosa”

Cal Crutchlow (©Getty Images)

Cal Crutchlow chiude la prima giornata del GP di San Marino al 6° posto. Il britannico del team LCR Honda ha stretto i denti per l’infortunio all’indice della mano sinistra, indossando un apposito guanto che gli ha permesso di correre senza troppi problemi. Dopo il quarto crono del mattino ha continuato a eseguire giri veloci al pomeriggio, fino a concludere a tre decimi dal best lap di Danilo Petrucci.

Crutchlow ha anche rimediato una caduta nella FP2, fortunatamente senza conseguenze.“Sono stato molto sfortunato nella caduta questo pomeriggio, sono uscito con la gomma anteriore dura proprio quando Marc Marquez era tornato per segnalare che non era il pneumatico ideale per il momento, e sono andato giù subito. E’ stato un po’ deludente perché abbiamo avuto un buon passo per tutto il giorno considerando i miei problemi alle dita… Per quanto riguarda il dito, beh, è ancora attaccato, che è una buona cosa! Seriamente, però, non è un vero problema anche se è molto a disagio perché non posso tenere il manubrio correttamente, ma non sento alcun dolore”.

Le principali difficoltà riscontrate sono nelle curve a sinistra dove accusa una mancanza di grip. Per deomenica è prevista pioggia, ma non è detto che Cal Crutchlow sarebbe avvantaggiato: “Questa pista è strana sul bagnato, ma dobbiamo provare in tutte le condizioni. Cercherà di essere più veloce che a Silverstone”. Un pronostico per domenica? “Dani [Pedrosa], perchè questo pneumatico anteriore si adatta perfettamente a lui. Nel pomeriggio, ha già mostrato una buon passo gara con questo pneumatico anteriore e la gomma posteriore dura”.