Danilo Petrucci: “Posso superare di nuovo Lorenzo”

Danilo Petrucci (Getty Images)

Danilo Petrucci è in un momento un po’ grigio, dopo i due podi conquistati al Mugello e ad Assen, infatti, sono arrivati un 12° e un 7° posto e poi due ritiri in serie. L’italiano purtroppo non sembra più competitivo per le primissime posizioni come era, invece, accaduto ad inizio stagione. Il pilota della Pramac addirittura era riuscito a piazzarsi in più di un’occasione davanti al super-pagato Jorge Lorenzo.

Come riportato da “Motorsport.com” Danilo Petrucci ha così dichiarato: “Non sono sorpreso di vedere Jorge e Andrea lì davanti. Lorenzo però mi ha sorpassato solo da un paio di gare, io ho 5 zeri che pesano sulla classifica generale, nonostante i buoni risultati raccolti. Penso che ce la posso fare a ritornare davanti a Jorge, sarebbe bello”.

Petrucci contento di Miller

Il pilota italiano ha anche provato a spiegare il segreto che si annida dietro l’exploit di Andrea Dovizioso. Secondo il driver della Pramac, l’alfiere della Ducati riesce a guidare la moto in maniera più dolce rispetto agli altri preservando così le gomme dal degrado che colpisce un po’ tutti i piloti.

Danilo Petrucci ha poi proseguito: “Forse ho contribuito ai successi di Dovizioso con lo sviluppo della moto. La cosa importante è che io e lui guidiamo in maniera simile, quindi abbiamo bisogno delle stesse cose. Non so se il mio contributo sia stato decisivo in questa sua crescita, ma lo spero”.

Il pilota della Pramac ha parlato anche del suo futuro: “Andrea e Jorge hanno il contratto con scadenza 2018, non sarei potuto andare l’anno prossimo nella Ducati ufficiale, questo è un discorso da affrontare l’anno prossimo. Sono contento dell’offerto di Aprilia, ma non volevo vivere mezza stagione da separato in casa con Ducati”.

Infine Danilo Petrucci ha affermato che aspetta a braccia aperte il nuovo compagno Jack Miller e che spera di fare bene nelle prossime gare per recuperare i punti persi negli ultimi Gran Premi.

Antonio Russo