Valentino Rossi: “Mi dispiace, voglio tornare in moto presto”

Valentino Rossi (Getty Images)

Valentino Rossi ha compromesso la sua stagione. L’incidente avvenuto durante un allenamento in enduro gli ha causato delle fratture alla gamba destra. Un infortunio serio, anche se i tempi di recupero esatti non si conoscono. Sicuramente salterà delle gare, però.

Nella notte il pilota è stato operato chirurgicamente. L’intervento è riuscito e adesso si attendono novità sulle condizioni del 38enne pesarese. La speranza è che possa tornare in sella al più presto, ovviamente. La Yamaha tramite il proprio sito ufficiale ha diramato un ultimo bollettino medico poco fa:

“Ieri sera Valentino Rossi del team Movistar Yamaha MotoGP ha avuto un’operazione con successo sulle fratture della tibia e del perone della gamba destra. La stella del MotoGP è stata ricoverata in ospedale dopo un infortunio in enduro. Dopo l’esame medico presso l’Ospedale Civile di Urbino, dove è stato inizialmente ricoverato, l’italiano è stato trasportato presso l’Azienda Ospedaliero-Universitaria Ospedali Riuniti di Ancona.

All’arrivo, ha ricevuto un intervento chirurgico tra le 2 e le 3 dal Dr. Raffaele Pascarella, Direttore della Divisione Ortopedia e Traumatologia. Durante l’intervento chirurgico le fratture sono state fissate usando un perno metallico senza complicazioni.

Ulteriori aggiornamenti medici seguiranno a tempo debito.

La Yamaha ringrazia l’intero personale dell’Ospedale Civile di Urbino e degli Ospedali Riuniti di Ancona per la loro dedizione e professionalità”.

Valentino Rossi stesso ha rilasciato alcune dichiarazioni sulla sua situazione: “L’intervento è andato bene. Questa mattina, quando mi sono svegliato, mi sono sentito già bene. Vorrei ringraziare il personale degli Ospedali Riuniti di Ancona, in particolare il Dottor Pascarella che mi ha operato. Mi dispiace molto per l’incidente. Ora voglio tornare sulla mia moto il più presto possibile. Farò del mio meglio per farlo succedere!”

 

Matteo Bellan (segui @TeoBellan su Twitter)