Agostini bacchetta Rossi: “Doveva stare più attento”

Valentino Rossi (Getty Images)

Valentino Rossi probabilmente dovrà dire addio ai propri sogni di gloria dopo il terribile incidente di ieri. Stagione decisamente sfortunata per il Dottore, che in questa annata si era già infortunato nella settimana antecedente il Mugello. Delusione per i tanti tifosi italiani che non potranno godersi il proprio beniamino a Misano.

Naturalmente subito dopo l’incidente sono arrivate anche le prime reazioni dal mondo dei motori. In particolare, come riportato dall’Ansa, Giacomo Agostini in merito all’incidente occorso a Valentino Rossi ha così commentato: “Adrenalina si, ma Vale non è più un ragazzino e certe cose dovrebbe saperle bene. Non so francamente di preciso come si sia fatto male alla gamba, ma in questo momento della stagione bisogna essere più prudenti”.

Pernat meno polemico

Agostini ha poi proseguito: “Sono cose che possono succedere, è sempre impegnativo gareggiare con i ragazzini. Non so di preciso cosa sia successo, se andavano al massimo o no. Anche io all’epoca mi divertivo in qualche esibizione di motocross, ma senza strafare mai. A me dicevano di non rischiare. Ormai ha un’età, è maturo, sa cosa fare. Non ha bisogno di consigli da parte mia”.

Completamente diverso, invece, il parere di Carlo Pernat, l’uomo che gli fece firmare il primo contratto della carriera: “Le due ruote sono la sua Disneyland, ha creato questa pista a Tavullia ed è sempre lì a girare. Nessuno gira quanto lui, questa è la sua forza. Poi ci si mette di mezzo la sfortuna e rovina tutto. Ha gli stessi anni di quando ha cominciato. Il divertimento non è prudenza e Rossi vive per tutto ciò”.

Insomma sembra essere davvero un duro colpo per Valentino Rossi, che anche quest’anno era arrivato a lottare per il titolo mondiale.

Antonio Russo